Home arrow FORUM arrow Villarosaarrow La storiaarrow Il VILLAROSA in prima categoria
giovedì 18 luglio 2024
Benvenuto! Accedi o registrati.
18 Luglio 2024, 10:54:45

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Ricerca:     Ricerca avanzata

33.087 Messaggi in 2.232 Discussioni da 1.437 utenti
Ultimo utente: niki
* Indice Aiuto Ricerca Accedi Registrati
+  Forum - Villarosani.it
|-+  Villarosa
| |-+  La storia (Moderatore: Rommel)
| | |-+  Il VILLAROSA in prima categoria
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione. « precedente successivo »
Pagine: 1 [2] Vai giù
Stampa
Autore Discussione: Il VILLAROSA in prima categoria  (Letto 16376 volte)
Rommel


Gruppo: Moderatore
*

Posizione: A' Chiazza!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 3.125


« Risposta #15 inserita:: 14 Aprile 2007, 16:00:17 »

senti raccontaci qualche episodio
Registrato

Il prezzo della grandezza è la responsabilità.
Winston Churchill
enzo12


Gruppo: Utente
*

Posizione: A19 (130 Km/h)
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 60


« Risposta #16 inserita:: 14 Luglio 2007, 20:46:20 »

FORSE NON LO SAPEVATE - MA VI RINFRESCO LA MEMORIA.
L'U.S. VILLA TRA GLI ANNI 83 E 84  ERA IN PRIMA CATEGORIA PERO' BISOGNA SAPERE COME ERA STATA PROMOSSA IN PRIMA CATEGORIA.
1. PAGANDO FIOR DI MILIONI DEI GIOCATORI "BROCCHI" BASTA PENSARE CHE 5 UNDICESIMI ERANO DI FUORI.
2. LA PRIMA CATEGORIA E DURATA UN SOLO ANNO- PERCHE'..............
 CONTINUA...............
Registrato
Rommel


Gruppo: Moderatore
*

Posizione: A' Chiazza!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 3.125


« Risposta #17 inserita:: 15 Luglio 2007, 16:05:37 »

si abbiamo pure un video che lo testimonia..
sulle qualità dei giocatori non posso giudicare
in ogni caso l'hanno conquistata sul campo
Registrato

Il prezzo della grandezza è la responsabilità.
Winston Churchill
Zio d'America


Gruppo: Collaboratore
*

Posizione: A' Chiazza!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 3.174


WWW
« Risposta #18 inserita:: 15 Luglio 2007, 16:12:37 »

in ogni caso l'hanno conquistata sul campo
...dai non gli è stata assegnata mica da Guido Rossi, evidentemente le qualità dei giocatori erano senz'altro elevate per la seconda e prima categoria.
Registrato



enzo12


Gruppo: Utente
*

Posizione: A19 (130 Km/h)
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 60


« Risposta #19 inserita:: 15 Luglio 2007, 18:12:56 »

IO NON SONO UN ALLENATORE  CHE POSSA GIUDICARE LA QUANTITA DI GIOCO OFFERTA IN QUELL'ANNO DALLA SQUADRA - MA QUELLO CHE DICO SONO DATI DI FATTO CHE POSSONO TROVARE RISCONTRO E CONFERME DAL SIGNOR MICCICHE' ALLENATORE DI QUEL TEMPO E DAI POCHI GIOCATORI RIMASTI A VILLAROSA.
POI SENZA DUBBIO CHE LA PROMOZIONE IN PRIMA CATEORIA L'U.S VILLA L'ABBIA OTTENUTA SUL CAMPO MA COME:

A FIOR DI MILIONI.... POSSO DIRE ANCHE LA CIFRA........
« Ultima modifica: 15 Luglio 2007, 18:15:17 da pazzotranquillo » Registrato
Pagine: 1 [2] Vai su  
Stampa 
« precedente successivo »
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.4 | SMF © 2006-2007, Simple Machines LLC
Joomla Bridge by JoomlaHacks.com
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.041 secondi con 23 interrogazioni al database.
 
© 2024 - Villarosani.it - Tutti i diritti riservati.
Termini e Condizioni d'uso  |  Lo-Fi version  |  Mobile version

Benvenuto in Villarosani.it, il primo portale per i villarosani. Se non sei villarosano sei comunque il benvenuto!
Comune di Villarosa (Provincia di Enna - EN) -C.A.P. 94010- dista 101 Km. da Agrigento, 29 Km. da Caltanissetta, 117 Km. da Catania, 20 Km. da Enna, alla cui provincia appartiene, 213 Km. da Messina, 141 Km. da Palermo, 165 Km. da Ragusa, 192 Km. da Siracusa, 240 Km. da Trapani. Il comune conta 6.162 abitanti e ha una superficie di 5.501 ettari. Sorge in una zona collinare, posta a 523 metri sopra il livello del mare. L 'attuale borgo nacque nel 1762 ad opera del nobile Placido Notarbartolo. Fu sempre centro economico molto attivo, in particolare nel XIX secolo quando vennero rese funzionanti numerose miniere zolfifere presenti su tutto il territorio. Nel settore dei monumenti è importante ricordare la Chiesa Madre del 1763 dedicata a S. Giacomo Maggiore. Rilevanti sono pure Il Palazzo S. Anna, il Palazzo Ducale e l'ex Convento dei Cappuccini entrambi del XVIII secolo.