Home arrow FORUM arrow Il Bararrow Quattro chiacchiere in compagniaarrow Proverbi e Detti Siciliani
giovedì 13 dicembre 2018
Benvenuto! Accedi o registrati.
13 Dicembre 2018, 20:28:45

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Ricerca:     Ricerca avanzata

33.087 Messaggi in 2.232 Discussioni da 1.431 utenti
Ultimo utente: niki
* Indice Aiuto Ricerca Accedi Registrati
+  Forum - Villarosani.it
|-+  Il Bar
| |-+  Quattro chiacchiere in compagnia
| | |-+  Proverbi e Detti Siciliani
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione. « precedente successivo »
Pagine: 1 ... 13 14 15 16 17 [18] Vai giù
Stampa
Autore Discussione: Proverbi e Detti Siciliani  (Letto 108872 volte)
cannistru


*

Posizione: A19 (130 Km/h)
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 6


« Risposta #255 inserita:: 11 Gennaio 2009, 12:25:37 »

Primu: ama a Dio supra ogni cosa.
Secunnu: `un ti prisintari senza spisa.
Registrato
falcopennato

*

Posizione: A19 (130 Km/h)
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 33


« Risposta #256 inserita:: 06 Dicembre 2009, 20:29:01 »

figlia di gatta si un muzzica gratta
 questo è un altro detto ciò significa che se non somiglia ci rassomiglia  Linguaccia
Registrato
falcopennato

*

Posizione: A19 (130 Km/h)
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 33


« Risposta #257 inserita:: 30 Dicembre 2009, 09:13:03 »

Di Santa Lucia a Natali , quantu u passu di cani,  di Natali a l'annu nuvu, quantu un passu d'umu.
 cioè di Santa Lucia a Natale le giornate si allungano quanto un pass di un cane, da Natale all'Anno Nuovo quanto il passo di un uomo.
Buon Anno Nuovo
 
Registrato
osvaldo

Gruppo: Villarosano DOC
*

Posizione: Bivio Kamut
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 232


« Risposta #258 inserita:: 30 Dicembre 2009, 17:10:55 »

Di Santa Lucia a Natali , quantu u passu di cani,  di Natali a l'annu nuvu, quantu un passu d'umu.
 cioè di Santa Lucia a Natale le giornate si allungano quanto un pass di un cane, da Natale all'Anno Nuovo quanto il passo di un uomo.
Buon Anno Nuovo
 

Mi permetto d'aggiungere la mia fonte:
Si jè figlia di gatta surci a vo pigliari

Ppi Santa Lucì un passu di Crucifì [Le giornate del tardo autunno sono molto brevi e si sapeva che appena all'arrivava l'inverno esse cominciavano lentamente a crescere. Solo che gli antichi non sapevano individuare con precisione il solstizio d'inverno ed ottimisticamente lo collocavano per Santa Lucia. Il passo di Crucifì secondo me è il passo lento della processione del Venerdì Santo.
Ovviamente non sono certo al 100%...
Auguri a te e a tutti i villarosani e pace ai popoli del mondo, perchè la guerra è pià contagiosa dell'influenza!
Registrato

Il cielo stellato sopra di me, la legge morale dentro di me. Emanuele Kant
falcopennato

*

Posizione: A19 (130 Km/h)
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 33


« Risposta #259 inserita:: 30 Dicembre 2009, 20:26:38 »

Grazie Osvaldo.Anch'io mi permetto visto che sta per entrare l'anno nuovo di dire qualcosa di tutti i dodici mesi, nella speranza che porti un pò di fortuna a questo sito nella speranza di suscitare a chi legge dei ricordi e perchè no ad associarsi: Gennaio secco ,masaio ricco (cioè se è asciutto il raccolto sarà buono), Febbraietto, corto e maledetto ( per il cattivo tempo); Marzo è pazzo ( per i continui cambiamenti atmosferici) oppure Marzo molle, gran per le zolle (se umido nuoce al grano);Aprile dolce dormire ;Maggio ortolano, molta paglia e poco grano ( se acquoso è danoso); Giugno, la falce in pugno; Luglio dal gran caldo , bevi bene e batti saldo ( il vino aiutava a lavorare bene nei campi);Agosto moglie mia non ti conosco oppure Agosto ci matura il grano e il mosto ; Settembre, l'uva è fatta e il fico pende; Ottobre mostaio ( si fà il mosto) Novembre vinaio ( infatti a San Martino ogni mosto è vino);Infine Dicembre favaio ( per l'antica produzione e consumo delle fave). Anno nevoso anno fruttuoso; sotto la neve pane , sotto l'acqua fame. AUUUGURIIIIIIIIIIIIIIIII

Registrato
toliveri


Gruppo: Villarosano DOC
*

Posizione: Bivio Kamut
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 386


« Risposta #260 inserita:: 31 Dicembre 2009, 09:25:16 »

 Braaavo! Sicilia!Auguri  per il 2010
Registrato

villarosano .doc
Chianu di giugnu


*

Posizione: A19 (130 Km/h)
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 29


« Risposta #261 inserita:: 09 Marzo 2010, 18:08:23 »

Sursa Mattè, ca brodu cci nn'è!
Registrato

Stirru d'incapu...
Pagine: 1 ... 13 14 15 16 17 [18] Vai su  
Stampa 
« precedente successivo »
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.4 | SMF © 2006-2007, Simple Machines LLC
Joomla Bridge by JoomlaHacks.com
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.048 secondi con 22 interrogazioni al database.
 
© 2018 - Villarosani.it - Tutti i diritti riservati.
Termini e Condizioni d'uso  |  Lo-Fi version  |  Mobile version

Benvenuto in Villarosani.it, il primo portale per i villarosani. Se non sei villarosano sei comunque il benvenuto!
Comune di Villarosa (Provincia di Enna - EN) -C.A.P. 94010- dista 101 Km. da Agrigento, 29 Km. da Caltanissetta, 117 Km. da Catania, 20 Km. da Enna, alla cui provincia appartiene, 213 Km. da Messina, 141 Km. da Palermo, 165 Km. da Ragusa, 192 Km. da Siracusa, 240 Km. da Trapani. Il comune conta 6.162 abitanti e ha una superficie di 5.501 ettari. Sorge in una zona collinare, posta a 523 metri sopra il livello del mare. L 'attuale borgo nacque nel 1762 ad opera del nobile Placido Notarbartolo. Fu sempre centro economico molto attivo, in particolare nel XIX secolo quando vennero rese funzionanti numerose miniere zolfifere presenti su tutto il territorio. Nel settore dei monumenti è importante ricordare la Chiesa Madre del 1763 dedicata a S. Giacomo Maggiore. Rilevanti sono pure Il Palazzo S. Anna, il Palazzo Ducale e l'ex Convento dei Cappuccini entrambi del XVIII secolo.