Home arrow FORUM arrow Il Bararrow L'angolo della Tecnologiaarrow HD ESTERNO
domenica 03 luglio 2022
Benvenuto! Accedi o registrati.
03 Luglio 2022, 22:40:18

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Ricerca:     Ricerca avanzata

33.087 Messaggi in 2.232 Discussioni da 1.437 utenti
Ultimo utente: niki
* Indice Aiuto Ricerca Accedi Registrati
+  Forum - Villarosani.it
|-+  Il Bar
| |-+  L'angolo della Tecnologia
| | |-+  HD ESTERNO
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione. « precedente successivo »
Pagine: [1] Vai gi¨
Stampa
Autore Discussione: HD ESTERNO  (Letto 9502 volte)
Rommel


Gruppo: Collaboratore
*

Posizione: A' Chiazza!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 3.125


« inserita:: 03 Maggio 2008, 20:12:57 »

il mio HD esterno un MAXTOR COMPASS, non da segni di vita quando lo accendo lampeggia la lucetta verde come se mancasse corrente
cosa mi consigliate,
di rotto Ŕ rotto
ma come posso recuperare i dati interni?
Registrato

Il prezzo della grandezza Ŕ la responsabilitÓ.
Winston Churchill
niki


Gruppo: Collaboratore
*

Posizione: A' Stazioni!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.757

La vita vÓ vissuta fino in fondo.


« Risposta #1 inserita:: 03 Maggio 2008, 21:24:47 »

intanto fai le prove dei cavi sia quello usb e quello dell'alimentazione, altrimenti penso che non ci sia niente da fare Amen
Registrato




pazzotranquillo


Gruppo: Amministratore
*

Posizione: Bivio Ferrarelle
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.423


WWW
« Risposta #2 inserita:: 04 Maggio 2008, 10:57:22 »

Se Ŕ veramente rotto bisogna vedere esattamente cosa Ŕ rotto: l'hd o il case che lo contiene. Se il problema Ŕ il case allora puoi recuperare i dati comprando un case nuovo ed inserendogli l'hd di quello vecchio. Se invece il tuo hd ha smesso di vivere allora non puoi + recuperare i dati, a meno che non sia disposto a spendere migliaia di euro.
Registrato





Rommel


Gruppo: Collaboratore
*

Posizione: A' Chiazza!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 3.125


« Risposta #3 inserita:: 04 Maggio 2008, 19:08:18 »

penso che l hd sia vivo, penso che sia il blocco di alimentazionei nterno al case che non va in quanto il segnale di potenza arriva ad intermittenza, in ogni caso se Ŕ rotto sono cavoli, era il BUP di tutto quello che gira in VTOUR, PASQUA, FERa e altro ancora,
Registrato

Il prezzo della grandezza Ŕ la responsabilitÓ.
Winston Churchill
Zichichi


Gruppo: Villarosano DOC
*

Posizione: Bivio Kamut
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 182


« Risposta #4 inserita:: 05 Maggio 2008, 00:33:16 »

se hai un portatile a disposizione montalo li e vedi se funziona. Oppure, soluzione piu' semplice, compra un case da 2.5 e vedi che succede. Ti Ŕ caduto? quando lo colleghi fa un rumore tipo clack clack?
Registrato

"...nessun profumo vale l'odore di quel fuoco..."
Rommel


Gruppo: Collaboratore
*

Posizione: A' Chiazza!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 3.125


« Risposta #5 inserita:: 07 Maggio 2008, 08:51:17 »

non va, ho il portatile Ŕ fa lo stesso difetto,
non fa nessun rumore se non il rumore di quando l'hd Ŕ fermo,
Registrato

Il prezzo della grandezza Ŕ la responsabilitÓ.
Winston Churchill
pazzotranquillo


Gruppo: Amministratore
*

Posizione: Bivio Ferrarelle
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.423


WWW
« Risposta #6 inserita:: 07 Maggio 2008, 12:36:57 »

non va, ho il portatile Ŕ fa lo stesso difetto,
non fa nessun rumore se non il rumore di quando l'hd Ŕ fermo,


Rommel, Zichichi diceva di inserire l'hd che Ŕ dentro il case al posto di quello del portatile, non di collegarlo via usb! Questo ammesso che l'hd esterno sia quello piccolo (da 2,5").
Registrato





Rommel


Gruppo: Collaboratore
*

Posizione: A' Chiazza!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 3.125


« Risposta #7 inserita:: 10 Maggio 2008, 12:55:09 »

no Ŕ da 250, comunque Ŕ in mano ad un collega che non so che sta combinando ma Ŕ il suo lavoro, ha preso l 'hd interno Ŕ la messo in un altro pc, mi farÓ sapere, dice che lo rileva ma il disco non Ŕ ancora leggibile,,,,,
Registrato

Il prezzo della grandezza Ŕ la responsabilitÓ.
Winston Churchill
REDAVID


Gruppo: Villarosano DOC
*

Posizione: A19 (130 Km/h)
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 80


« Risposta #8 inserita:: 14 Luglio 2008, 14:41:21 »

no Ŕ da 250, comunque Ŕ in mano ad un collega che non so che sta combinando ma Ŕ il suo lavoro, ha preso l 'hd interno Ŕ la messo in un altro pc, mi farÓ sapere, dice che lo rileva ma il disco non Ŕ ancora leggibile,,,,,

allora ti dico che lo steso problema che ho avuto io..ci sono due programmi che puoi utilizzare

il primo si chiama Norton Disk Doctor,rileva vari errori e cerca di ripristinare le partizione oppure per recuperare i dati puoi utilizzare stellar phoenix(scarica i programmi dal emule) naturalmente per file molto grandi sicuramnte saranno danneggiati e quindi irrecuperabili..cmq foto e piccoli file riesce a recuperarli..cmq un'altro consiglio che ti do e quello di andare con il tasto destro su risorse  del computer e andare su gestione poi gestione disco..forse da li puoi formattarlo e recuperare almeno l'hd.

ciao
Registrato

Dopo 30 anni di matrimonio la chiami ancora amore???E certo non mi ricordo come cazzo si chiama
Pagine: [1] Vai su  
Stampa 
« precedente successivo »
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.4 | SMF © 2006-2007, Simple Machines LLC
Joomla Bridge by JoomlaHacks.com
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.142 secondi con 21 interrogazioni al database.
 
© 2022 - Villarosani.it - Tutti i diritti riservati.
Termini e Condizioni d'uso  |  Lo-Fi version  |  Mobile version

Benvenuto in Villarosani.it, il primo portale per i villarosani. Se non sei villarosano sei comunque il benvenuto!
Comune di Villarosa (Provincia di Enna - EN) -C.A.P. 94010- dista 101 Km. da Agrigento, 29 Km. da Caltanissetta, 117 Km. da Catania, 20 Km. da Enna, alla cui provincia appartiene, 213 Km. da Messina, 141 Km. da Palermo, 165 Km. da Ragusa, 192 Km. da Siracusa, 240 Km. da Trapani. Il comune conta 6.162 abitanti e ha una superficie di 5.501 ettari. Sorge in una zona collinare, posta a 523 metri sopra il livello del mare. L 'attuale borgo nacque nel 1762 ad opera del nobile Placido Notarbartolo. Fu sempre centro economico molto attivo, in particolare nel XIX secolo quando vennero rese funzionanti numerose miniere zolfifere presenti su tutto il territorio. Nel settore dei monumenti è importante ricordare la Chiesa Madre del 1763 dedicata a S. Giacomo Maggiore. Rilevanti sono pure Il Palazzo S. Anna, il Palazzo Ducale e l'ex Convento dei Cappuccini entrambi del XVIII secolo.