Home arrow FORUM arrow Arte, cultura e spettacoloarrow Viaggi & Escursioniarrow ARRIVARE IN TRENO
martedì 18 giugno 2024
Benvenuto! Accedi o registrati.
18 Giugno 2024, 10:06:54

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Ricerca:     Ricerca avanzata

33.087 Messaggi in 2.232 Discussioni da 1.437 utenti
Ultimo utente: niki
* Indice Aiuto Ricerca Accedi Registrati
+  Forum - Villarosani.it
|-+  Arte, cultura e spettacolo
| |-+  Viaggi & Escursioni
| | |-+  ARRIVARE IN TRENO
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione. « precedente successivo »
Pagine: [1] Vai giù
Stampa
Autore Discussione: ARRIVARE IN TRENO  (Letto 6247 volte)
Rommel


Gruppo: Collaboratore
*

Posizione: A' Chiazza!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 3.125


« inserita:: 12 Agosto 2006, 20:27:05 »

Ieri sono andato a prendere mio cugino alla stazione è arrivato con 12 ore di ritardo, non ho parole.

A roma una tizia si è buttata dal treno,

A lamezia terme... diluviava

a piedi arrivava prima angel
Registrato

Il prezzo della grandezza è la responsabilità.
Winston Churchill
Schopenhauer


Gruppo: Villarosano DOC
*

Posizione: Bivio Kamut
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 155


WWW
« Risposta #1 inserita:: 12 Agosto 2006, 20:39:18 »

Per caso si è buttata sotto il treno per la disperazione dei fortissimi ritardi ferroviari??  barella
Registrato

E' molto meglio osare, ottenere grandi successi sebbene costellati di grandi sconfitte, piuttosto che mettersi alla pari di quei poveri di spirito che non soffrono molto e non vincono molto, poichè vivono in quel grande crepuscolo che non conosce né vittorie né sconfitte.
Theodore Roosevelt
Zio d'America


Gruppo: Collaboratore
*

Posizione: A' Chiazza!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 3.174


WWW
« Risposta #2 inserita:: 12 Agosto 2006, 20:49:02 »

Praticamente, SUTTA UN TRENU...
Registrato



Rommel


Gruppo: Collaboratore
*

Posizione: A' Chiazza!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 3.125


« Risposta #3 inserita:: 13 Agosto 2006, 11:11:48 »

Comunque tornando al treno, in quanto la signora purtroppo è morta,
mi ricordo quando tornavo in agosto o dall'università, o da una vacanza che il treno arrivava sempre a mezzogiorno e che tra CT e VILLAROSA il caldo si moriva,
l'unico refrigerio era una granita che veniva venduta alla STAZIONE DI CATENANUOVa da una vecchietta....
poi arrivavi a Villarosa ed era il deserto adesso la tettoia fa un po d'ombra ma comunque in quel fosso si moriva di caldo,,,,
la fontanella dei pesci bolliva, ci potevi calare la pasta
Registrato

Il prezzo della grandezza è la responsabilità.
Winston Churchill
Pagine: [1] Vai su  
Stampa 
« precedente successivo »
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.4 | SMF © 2006-2007, Simple Machines LLC
Joomla Bridge by JoomlaHacks.com
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.048 secondi con 21 interrogazioni al database.
 
© 2024 - Villarosani.it - Tutti i diritti riservati.
Termini e Condizioni d'uso  |  Lo-Fi version  |  Mobile version

Benvenuto in Villarosani.it, il primo portale per i villarosani. Se non sei villarosano sei comunque il benvenuto!
Comune di Villarosa (Provincia di Enna - EN) -C.A.P. 94010- dista 101 Km. da Agrigento, 29 Km. da Caltanissetta, 117 Km. da Catania, 20 Km. da Enna, alla cui provincia appartiene, 213 Km. da Messina, 141 Km. da Palermo, 165 Km. da Ragusa, 192 Km. da Siracusa, 240 Km. da Trapani. Il comune conta 6.162 abitanti e ha una superficie di 5.501 ettari. Sorge in una zona collinare, posta a 523 metri sopra il livello del mare. L 'attuale borgo nacque nel 1762 ad opera del nobile Placido Notarbartolo. Fu sempre centro economico molto attivo, in particolare nel XIX secolo quando vennero rese funzionanti numerose miniere zolfifere presenti su tutto il territorio. Nel settore dei monumenti è importante ricordare la Chiesa Madre del 1763 dedicata a S. Giacomo Maggiore. Rilevanti sono pure Il Palazzo S. Anna, il Palazzo Ducale e l'ex Convento dei Cappuccini entrambi del XVIII secolo.