Benvenuto! Accedi o registrati.
19 Ottobre 2019, 20:25:54

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Ricerca:     Ricerca avanzata

33.087 Messaggi in 2.232 Discussioni da 1.431 utenti
Ultimo utente: niki
* Indice Aiuto Ricerca Accedi Registrati
+  Forum - Villarosani.it
|-+  Arte, cultura e spettacolo
| |-+  Biblioteca (Moderatore: nephilem)
| | |-+  EUNUCHI PER IL REGNO DEI CIELI - ULTERIORE CHIARIMENTO
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione. « precedente successivo »
Pagine: [1] Vai giù
Stampa
Autore Discussione: EUNUCHI PER IL REGNO DEI CIELI - ULTERIORE CHIARIMENTO  (Letto 5874 volte)
lia


Gruppo: Utente
*

Posizione: Bivio Kamut
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 420


« inserita:: 04 Febbraio 2007, 09:27:34 »

Visto che vedo qui dei libri, recensiti da Rommel, su argomenti riguardanti la fede, la religione, ne recensisco uno anch'io e cioè :

"EUNUCHI PER IL REGNO DEI CIELI"  di Uta Ranke-Heinemann. Sottotitolo : 'La chiesa cattolica e la sessualità'  della Biblioteca Universale Rizzoli- Supersaggi - ISBN 88-17-11646-7   , comprato da me nel '96-'97 ca. (e letto anche allora) a Lire 15000 .

E' difficile recensirlo (è troppo esteso il contenuto), ma vi cito ciò che quel libro riporta sul proprio retro come contenuto al suo interno, e cioè : 
"Uta Ranke-Heinemann è stata la prima donna abilitata dalla Chiesa cattolica a insegnare teologia nelle università; ma anche la prima donna che la Chiesa cattolica ha allontanato dall'insegnamento della teologia per la sua interpretazione del concepimento verginale di Maria, da lei inteso non in senso biologico, ma esclusivamente teologico. (**)      In seguito a questa vicenda, che ha suscitato molto scalpore e violente polemiche, Uta Ranke-Heinemann ha deciso di studiare l'atteggiamento della Chiesa nei confronti della donna e della sessualità. Il frutto di questa puntuale ricerca è "Eunuchi per il regno dei cieli.", un libro appassionante, a tratti divertito nel riferirci le tesi del calibro di gostino e Tommaso d'Aquino.  Questo libro dimostra alle donne che la discriminazione femminile e le posizioni ottusamente avverse al piacere che hanno contrassegnato l'intera storia della Chiesa hanno radici antiche e spesso insospettabili, ma non hanno alcun fondamento nel Vangelo. E pare gli occhi anche ai maschi sul processo di  <<eunichizzazione>>  e di monacizzazione importo a tutti - sacerdoti e laici - da papi, vescovi, teologi e confessori. Con estrema franchezza Uta Ranke-Heinemann affronta gli scottanti problemi che lacerano le coscienze dei cattolici: la contraccezione e la pianificazione familiare, l'aborto, l'onanismo, l'incesto, l'omosessualità, il celibato dei sacerdoti, il sacerdozio femminile, il divorzio. "       

Non sono per niente del tutto d'accordo con tutte le idee della Ranke-Heinemann in materia di religione, ma quello che,  SI', io ho appreso dalla lettura di questo libro (che mio marito, più studioso in materia di me, non leggerebbe ... per partito preso...) è che attraverso i secoli vi sono state tantissime INUTILI e MOLTO DISCUTTIBILI discussioni all'interno della Chiesa in materia di dottrina di fede.    A me, personalmente, ha aperto un po' gli occhi sulla futilità di secoli di discussioni in materia di dottrina della fede!

 (**  = qui Rommel rizzerà le 'orecchie'  e penserà : Ecco, qui casca l'asino!   cool     Ecco, perché Lia attaccava la scritta del dogma sul cartello di Villarosa.        Beh, non è proprio per queste idee della Ranke-Heinemann, ma dalla lettura di questo libro ho comunque capito tantissimo su, per me personalmente, ' inutili ' ed asurde  discussioni dai primordi della Chiesa in materia di  dottrina della fede ! ) 
« Ultima modifica: 07 Febbraio 2007, 14:24:53 da lia » Registrato

CARPE  DIEM
lia


Gruppo: Utente
*

Posizione: Bivio Kamut
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 420


« Risposta #1 inserita:: 04 Febbraio 2007, 09:35:28 »

Un'aggiunta per Nephilem che vuol sapere pure quanto è lo spessore di un libro.
Questo libro ha 350 pagine ca.! 

Come vedete, Nephilem ed Asia,  senza volerlo... leggendo una recensione di Rommel sul libro 'Contro gli eretici' e 'Streghe', mi sono sentita in vena anch'io di recensire un libro d'altro genere da me letto.
(PS.  La fiaba di Andersen la troverete sotto (per sbaglio mio  Triste  !)   'fiabe italiane' (mentre è danese) , in fondo!)
Registrato

CARPE  DIEM
Rommel


Gruppo: Collaboratore
*

Posizione: A' Chiazza!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 3.125


« Risposta #2 inserita:: 04 Febbraio 2007, 13:04:52 »

lia, grazie del suggerimento, solo una precisazione i libri che vi ho suggerito
sono sulla STORIA DEL CRISTIANESIMO e non su temi  della fede e della teologia in generale.
Per cui fatti, epoche, protagonisti senza prese di posizione o l'attuazione di filtri filosofici che potrebbero portarla ad divenire storiografia.

Il libro che ci proponi è di teologia, penso, mi avvicinerò allo stesso con molta cura, ribadendo che non è una materia molto vicina al sottoscritto.

La mia posizione sul dogma di villarosa, rimane di carattere storico. Poi il fatto che io sia credente è sicuramente secondario nella disputa sul perchè il viandante che viene nel nostro paese debba leggere subito quel cartello.
Registrato

Il prezzo della grandezza è la responsabilità.
Winston Churchill
lia


Gruppo: Utente
*

Posizione: Bivio Kamut
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 420


« Risposta #3 inserita:: 04 Febbraio 2007, 13:59:25 »

Grazie a Rommel per la sua precisazioen in materia!

Rimando Rommel, comunque, solo per 'essere precisi', al mio ultimo commento - magari non letto, perché per qualcuno la materia era stata 'esaurita' (..?) con interventi precedenti - sul cartello di Villarosa all'ingresso del paese.

Comunque, mi rendo conto, di voler essere spesso il     devil       devil      che, magari, in qualcuno fa sorgere dei dubbi in materia di fede.
Per carattere mio, già ricordo che contestavo certe affermazioni delle suore che mi impartivano certi dogmi della fede quando io avevo 8-9 anni, stile 'la dannazione dei 'non battezzati' al limbo /alla sofferenza' che a me personalmente (già allora) intellettualmente urtava contro !
Per me  (ricordo i miei pensieri in proposito) era impossibile ( allora) che il buon Dio avesse voluto quello, nel suo disegno del mondo.
Registrato

CARPE  DIEM
nephilem


Gruppo: Moderatore
*

Posizione: Bivio Ferrarelle
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.223

Dissoluta negligentia prope dolum est.


WWW
« Risposta #4 inserita:: 04 Febbraio 2007, 19:18:13 »

Un'aggiunta per Nephilem che vuol sapere pure quanto è lo spessore di un libro.
Questo libro ha 350 pagine ca.! 

Cara lia, non è pignoleria, la mia sapere le pagine del libro, è più che altro uno delle tante caratteristiche che deve avere un libro per essere scelto da me... quindi se non sono sostanziosi spesso non li calcolo nemmeno!!!! Anche se devo dire qualche libro di spessore filiforme l'ho letto, ma finiscono subito quindi...
Registrato


"Credo che gli amici siano angeli silenziosi
che ci aiutano a rimetterci in piedi
quando le nostre ali non si ricordano più
come si fa a volare"
nephilem


Gruppo: Moderatore
*

Posizione: Bivio Ferrarelle
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.223

Dissoluta negligentia prope dolum est.


WWW
« Risposta #5 inserita:: 04 Febbraio 2007, 19:31:31 »

EUNUCHI PER IL REGNO DEI CIELI



Ho letto la recensione, con molta attenzione, dato che l'ho letto e riletto più volte, non perchè sia stato scritto in modo poco chiaro, ma perchè alcuni punti mi hanno destato una particolare attenzione. Non ho nessuna intenzione di tediarvi con una mio commento personale sulla recensione in oggetto, ma posso certamente dire che domani andrò in biblioteca a cercare il testo e solo dopo averlo letto potrò dire la mia.
Grazie lia per il tuo consiglio... Buono!
Registrato


"Credo che gli amici siano angeli silenziosi
che ci aiutano a rimetterci in piedi
quando le nostre ali non si ricordano più
come si fa a volare"
lia


Gruppo: Utente
*

Posizione: Bivio Kamut
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 420


« Risposta #6 inserita:: 07 Febbraio 2007, 14:23:46 »

Commento aggiunto sul libro presentato :               “EUNUCHI  PER  IL  REGNO  DEI  CIELI”

Quando scrivo che ‘non sono per niente d’accordo con tutte le idee della Ranke-Heinemann’, intendo dire :
per quanto riguarda le mie idee personali premetto di non essere femminista (mai stata), né di approvare IN LINEA DI PRINCIPIO l’aborto, per es., anche se accetto senz’altro delle eccezioni a tale principio.       Inoltre non sono, per ora, tanto pro una donna sacerdote, né propendo del tutto per il matrimonio dei sacerdoti. 

Devo dire che il libro suddetto io, personalmente, l’ho trovato molto interessante nel suo contenuto e TUTTORA, sfogliando i capitoli e rileggendo le mie numerose sottilineature (e commenti a lato) a penna, lo trovo di mio interesse.   Lo rileggerò daccapo, qualche giorno.
Qualcuno sostiene che riguarda la dottrina della fede, argomenti teologici in cui non è afferrato.           Beh, neanche io sono una studiosa in materia, ma ciò non significa che io non possa anche avere i miei pensieri al riguardo!          Linguaccia                        Gli studiosi in una certa materia non hanno certo, per il fatto di essere lòro più aggiornati o studiosi da tempo, per forza particolari meriti o ‘più giudizio’.      Cioè, non per il fatto che qualcuno è laureato o studioso in merito, egli/essa ha la testa ‘a posto’ o più senno.                   
Tanto per citarvi qualche ESEMPIO per illustrare ciò che intendo dire : ho avuto all’Università di Torino un professore di pedagogia (non facciamo nomi, cmq, all’epoca era detentore della relativa cattedra) che voleva si preparasse l’esame di pedagogia su un testo scritto da lui stesso.            E va beh…                Ma tutto il contenuto mi urtava contro : egli sosteneva, in breve, che ogni insegnante, di OGNI ordine e grado (compreso gli asili nido e la scuola materna!), dovesse farsi ‘psicoanalizzare’ per essere un buon insegnante.                Io, invece, sono convinta che ciò non sia necessario, anzì quello che egli sosteneva lo trovo inattuabile nonché pure discutibile.       Certo, ammetto che vi sono insegnanti che per propri problemi personali, non dovrebbero trovarsi come insegnanti al loro posto, ma ho conosciuto in vita mia tante persone che col loro semplicissimo BUON SENSO sapevano fare molto meglio di certi diplomati o laureati in varie materie.       E magari erano persone senza alcun particolare diploma, anzì alcune/i solamente con il diploma della scuola media o elementare!            Altro breve ESEMPIO: una mia sorella olandese, laureata in psicologia ad Amsterdam e che esercita da ben 26 anni il mestiere di 'psicologa scolastica', che, da un complesso di 3 scuole con bambini più o meno ‘a rischio’, inoltra ufficialmente pure i casi bisognosi di aiuto psicologico o psichiatrico ai vari centri di Salute Mentale, è fermamente convinta di essere più ESPERTA di altri, in materia.                  Beh… essa : 1) conosce sé stessa MENO di tanti altri fratelli e sorelle e 2) non è neanche mai venuta a capo della problematica della mia famiglia d’origine, ora che ha ben 63 anni !

Ora – dopo questa lunga premessa - passiamo al contenuto del libro. 
Anche qui passo ad un altro ESEMPIO, argomento che cmq viene trattato nel libro :   la posizione della Chiesa cattolica in fatto di anticoncezionali è che è considerato lecito/approvato soltanto l’uso del metodo (naturale) ‘Ogino-Knaus’ – muco-cervicale.
Personalmente trovo che la chiesa in questo è incoerente/contraddice sé stessa.    Se ammette il metodo Ogino-Knaus e, quindi, il principio che l’atto sessuale/amoroso possa esistere/essere compiuto anche senza avere per forza il fine ultimo della procreazione, perché poi non sono ammessi altri metodi?        Oramai la chiesa ammette l’amore con l'atto sessuale senza procreazione.    Il fatto di vietare altri metodi per me significa che CI  SI  ARRAMPICA  SU  PER  GLI  SPECCHI. 

Ecco : proprio di incoerenze del genere, di contraddizioni di sé in materia di dottrina della fede si parla in questo libro! 
Siccome rimane un libro non facilmente recensibile, vi riporto qui i vari capitoli del libro:
1) Radici non cristiane del pessimismo cristiano in campo sessuale; 2) L’antico tabù del sangue femminile e i suoi sviluppi in ambito cristiano; 3) Il Nuovo Testamento e le sue errate interpretazioni: concepimento verginale, celibato e nuovo matrimonio dei divorziati; 4) I Padri della chiesa fino ad Agostino; 5) La pianificazione familiare nell’antichità: uccisione dei neonati, aborto, contraccezione; 6) Agostino ; 7) Lo sviluppo del celibato; 8) La paura dei celibi di fronte alle donne; 9) L’Oppressione delle donne da parte dei celibi; 10) La ‘’monacizzazione” dei laici; 11) Libri penitenziali e tariffario penale; 12) La prima scolastica. I. Il matrimonio dei lussuriosi e il matrimonio di Maria; 13) La prima scolastica. II. L’Opposizione di Abelardo: una storia dolorosa.; 14) L’abbraccio riservato: ricetta per un rapporto coniugale immune da peccato. ;15) Il XIII secolo. L’età d’oro della teologia: il culmine della diffamazione delle donne;  16) Tommaso d’Aquino: Lumen ecclesiae  ; 17) L’inasprimento della lotta contro la contraccezione e le sue conseguenze giuridico-ecclesiastiche fino ai nostri giorni; 18) L’incesto; 19)  L’impotenza da malia, tresche amorose col demonio, streghe e bambini scambiati; 20) Il concilio di Trento e le conseguenze dell’operato di Sisto V;  21) Lutero e i suoi sviluppi della morale sessuale cattolica; 22) I giansenisti e il lassismo dei gesuiti; 23) La contraccezione dal 1500 al 1750;  24) Giovanni Paolo II e il rapporto coniugale per il piacere; 25) Il XIX e il XX secolo. L’epoca della regolazione delle nascite.; 26) Aborto; 27) Onanismo; 28) Omosessualità; 29) La teologia morale del XX secolo; 30) Considerazioni sulla mariologia.
 Fine.                                  Spero di aver chiarito un po’ meglio il contenuto di questo libro!           
 :-)         
 
Registrato

CARPE  DIEM
nephilem


Gruppo: Moderatore
*

Posizione: Bivio Ferrarelle
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.223

Dissoluta negligentia prope dolum est.


WWW
« Risposta #7 inserita:: 07 Febbraio 2007, 15:42:01 »

sto tornando ora dalla biblioteca, non l'ho trovato ma l'ho prenotato... mi sono incuriosito adesso... sarà il prossimo che leggerò!!!!! Buono!
Registrato


"Credo che gli amici siano angeli silenziosi
che ci aiutano a rimetterci in piedi
quando le nostre ali non si ricordano più
come si fa a volare"
Pagine: [1] Vai su  
Stampa 
« precedente successivo »
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.4 | SMF © 2006-2007, Simple Machines LLC XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.072 secondi con 20 interrogazioni al database.