Home arrow Avis Dummy arrow Foto degli Eventiarrow Avis
lunedì 19 agosto 2019
Menù Avis
Chi siamo
Sostienici
Contattaci
Dicono di noi
Fotogallery Avis
Prossima donazione
La prossima donazione sarà giorno 4 luglio, non mancare!
Numero Verde Avis
800251580 - Numero Verde Avis

 

Pagina principale Pagina principale > Foto degli Eventi > Avis






Nuova sede Avis Villarosa
1449 visite

Avis aids e pro abruzzo (02)
1318 visite

Avis aids e pro abruzzo (01)
Image of comment 1 Commento/i

1443 visite







Avis villarosa
Image of comment 3 Commento/i

1565 visite

Donazione di plasma (03)
1511 visite

Donazione di plasma (02)
1438 visite







Donazione di plasma (01)
Image of comment 1 Commento/i

1390 visite

Seminario (01)
Image of comment 5 Commento/i

2029 visite

Seminario
Image of comment 3 Commento/i

1786 visite







Progetto Matricole del Volontariato ( 13 )
1772 visite

Progetto Matricole del Volontariato ( 12 )
Image of comment 5 Commento/i

1731 visite

Progetto Matricole del Volontariato ( 11 )
1647 visite

 

1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 >> Successiva : Ultima

Vedi il tuo Raccoglitore
© 2019 - Villarosani.it - Tutti i diritti riservati.

I contenuti presenti in queste pagine sono rilasciati, tramite Villarosani.it, dall'AVIS (Associazione Volontari Italiani Sangue) di Villarosa. Villarosani.it non è pertanto responsabile degli stessi.

Benvenuto in Villarosani.it, il primo portale per i villarosani. Se non sei villarosano sei comunque il benvenuto!
Comune di Villarosa (Provincia di Enna - EN) -C.A.P. 94010- dista 101 Km. da Agrigento, 29 Km. da Caltanissetta, 117 Km. da Catania, 20 Km. da Enna, alla cui provincia appartiene, 213 Km. da Messina, 141 Km. da Palermo, 165 Km. da Ragusa, 192 Km. da Siracusa, 240 Km. da Trapani. Il comune conta 6.162 abitanti e ha una superficie di 5.501 ettari. Sorge in una zona collinare, posta a 523 metri sopra il livello del mare. L 'attuale borgo nacque nel 1762 ad opera del nobile Placido Notarbartolo. Fu sempre centro economico molto attivo, in particolare nel XIX secolo quando vennero rese funzionanti numerose miniere zolfifere presenti su tutto il territorio. Nel settore dei monumenti è importante ricordare la Chiesa Madre del 1763 dedicata a S. Giacomo Maggiore. Rilevanti sono pure Il Palazzo S. Anna, il Palazzo Ducale e l'ex Convento dei Cappuccini entrambi del XVIII secolo.