Real Morello - Accademia Mazzarinese
Scritto da Salvatore Bruno   
domenica 30 novembre 2008

Real Morello - Accademia Mazzarinese (30/11/2008)

Villarosa. Il Real Morello di Villarosa conquista la vetta del campionato di terza categoria grazie alla sofferta vittoria casalinga per 2 a 1 sull’Accademia Mazzarinese e si propone come seria candidata al titolo dopo 2 pareggi iniziali e 4 vittorie consecutive.

La gara non è esaltante e vede un primo tempo acceso solo nell’ultimo quarto d’ora, quando sono state realizzate tutte le reti dell’incontro. Nel primo quarto d’ora è l’Accademia Mazzarinese a farsi avanti e ad impegnare un paio di volte Giarratana che si esibisce in due parate decisive. Gli ospiti fanno la partita e trovano il vantaggio al 28’ grazie ad un colpo di testa di Pulici che sfrutta un’errata respinta di Giarratana; l’immediato pareggio del Real Morello arriva un minuto dopo con una punizione di Graziano, al suo secondo gol stagionale. I villarosani si svegliano e costruiscono azioni importanti con Puzzangara, Ippolito e Graziano, riuscendo a trovare il gol del vantaggio al 40’: Puzzangara sfrutta un lancio di Fasciana, resiste a due avversari, salta il portiere ed insacca a porta vuota. 2 a 1 e Real Morello che chiude in attacco il primo tempo grazie all’irresistibile Puzzangara che impegna ancora il portiere avversario in un grande intervento al 43’ dopo aver “trascinato” due difensori.

Il secondo tempo comincia con qualche cambio effettuato dall’allenatore Tanino Puglisi e dal secondo Patrizio Puzzangara che inseriscono il difensore Grassia, al posto di uno spento Torregrossa, e cambiano l’assetto del centrocampo. Sono ancora gli ospiti, però, a fare la partita anche se il Real non corre particolari pericoli. Un paio di interventi di Giarratana a neutralizzare le conclusioni di Maddalena, entrato nella ripresa e sempre pericoloso, prima di rivedere al 23’ un’azione dei villarosani con Graziano che lancia Ippolito sulla destra, cross basso per il neo entrato Di Salvo che spreca. Al 29’ è ancora Di Salvo ad avere una palla buona per il 3 a 1 dopo una punizione tagliata di Puglisi. Ancora l’attaccante villarosano sfrutta un passaggio di Graziano a centro area al 31’ e trova la grande respinta di piede del portiere Palermo che poi neutralizza anche la ribattuta di Puzzangara. Al 36’ Giarratana viene impegnato in una parata a due tempi da Maddalena che effettua un tiro a spiovere dalla trequarti. La partita si conclude con u paio di punizioni di Puglisi di poco fuori e alcuni duetti in avanti dei neo entrati Domini e Augello.

“Gli infortuni non ci hanno ancora permesso di dare une vera identità a questa squadra, ma siamo contenti di quello che ogni componente della rosa da quando è chiamato in causa- hanno detto gli allenatori Puglisi e Puzzangara. Cresce l’entusiasmo ed il numero di partecipanti negli allenamenti, ma ogni giocatore pensa al gruppo prima che alle ambizioni personali. Questa settimana verrà integrato in rosa anche il portiere Giuseppe Prestifilippo”.

Salvatore Bruno