Eureka Pietrina - Real Morello 20091122
Scritto da Zio d'America   
luned́ 23 novembre 2009

Eureka Pietrina - Real Morello (22/11/2009)

Ruggito del Real Morello che nella 3° giornata del campionato di Terza Categoria regola la matricola Eureka Pietrina con un netto 2-5.

La vittoria ottenuta in trasferta, la prima di questo campionato, è maturata grazie alla caparbietà ed alla voglia di prevalere della formazione villarosana, abilissima prima a rimontare lo svantaggio e poi ad allungare sfruttando una buona parte delle numerose occasioni da gol realizzate nei 90 minuti.

Falzone ripropone il modulo 4-3-2-1 visto due settimane fa a Catenanuova e sembra partire con il piede giusto: è di Montes, con un tiro dai 20 metri, la prima conclusione della partita al 3' minuto. Conclusione che, però, si disperde sul fondo. Risponde la formazione pietrina con uno splendida triangolazione tra G. Di Gloria e il capitano Milazzo che con un tiro di collo pieno a fil di palo porta in vantaggio la propria squadra.

Sembra non poter reagire il Real Morello allo svantaggio iniziale e sulla testa dello stesso Milazzo si presenta l'occasione del raddoppio, ma è bravissimo Mangiavillano a togliere letteralmente il pallone dalla porta.

L'episodio scuote i villarosani che al 32' pareggiano i conti: punizione dalla fascia destra di Rizzo, incornata di Montes. Qualche minuto più tardi arriva addirittura il vantaggio degli ospiti con un'altra azione su calcio piazzato, questa volta batte Fasciana, il pallone ribattuto da Giordano carambola sui piedi di Profeta che realizza l'1-2. Al ritorno dagli spogliatoi il copione è sempre lo stesso: punizione di Rizzo e sinistro al volo di Fasciana che sigla il suo primo gol con la maglia del Real Morello. La squadra di Villarosa cerca addirittura il 4-1 nell'ordine con Caramanna, Mendola e Montes ma è bravo e fortunato Giordano ad impedire al Real Morello di dilagare.

L'incontro, accesissimo sin dai primi minuti, si incattivisce e costringe l'arbitro Rutella a metter mano al cartellino. Tocca all'Eureka attaccare e lo fa in successione S. Di Gloria e Caffo quest'ultimo autore di due conclusioni acrobatiche che impegnano severamente Mangiavillano che con una serie di miracoli chiude la propria porta.  

Ma il gol dei padroni di casa non si fa aspettare e arriva al 78' ad opera di Bongiovanni che entra in area indisturbato e con un diagonale accorcia le distanze. E' un vero e proprio assedio all'area di rigore villarosana ma un pallone sporco lanciato in avanti da i difensori ospiti è intercettato da Montes in posizione regolare che avanza palla al piede per 40 metri, alza la testa e batte il portiere con un pallonetto: 4-2 e risultato in ghiaccio a pochissimi minuti dal termine. L'Eureka prova a gettare il cuore oltre l'ostacolo attaccando a pieno organico e sbilanciandosi troppo, il risultato sta nel 5-2 che arriva al 3' dei 5 minuti di recupero ancora ad opera di Montes lanciato da D. Rivituso: tripletta e infortunio per il bomber villarosano che cade male dopo la conclusione. Dovrebbe recuperare in una settimana.  

Il fischio finale sancisce la vittoria del Real Morello, la prima stagionale, che consente ai villarosani di recuperare importanti posizioni in classifica e che rappresenta sicuramente un'importante iniezione di fiducia per tutta la squadra e per l'intero ambiente.

Nel post partita è intervenuto l'allenatore del Real Morello Angelo Falzone che dichiara "ci siam trovati di fronte una squadra non fortissima dal punto di vista tecnico, ma agguerrita e agonisticamente cattiva, la quale nei primi minuti di gioco, momento in cui alcuni dei nostri hanno stentato, ci hanno messi in seria difficoltà. Finalmente siamo riusciti ad esprimere il nostro potenziale e ad imporci sugli avversari. Spero che, una volta raggiunta la prima vittoria, i ragazzi si facciano convinti delle proprie capacità e che riescano a fare una bella figura in un'importantissima partita come quella di domenica prossima con il Libertas Cerami."
LEGGI LE PAGELLE E IL TABELLINO