Real Adrano - Real Morello 20091206
Scritto da Zio d'America   
luned́ 07 dicembre 2009

Real Adrano - Real Morello (06/12/2009)

Seconda sconfitta stagionale per il Real Morello di Angelo Falzone, che fallisce la prova d'appello dopo il mezzo passo falso casalingo di domenica scorsa contro la Libertas Cerami.

La lontana trasferta di Adrano è un ottimo banco di prova per testare lo stato di forma dei villarosani che si schierano in campo con tre uomini d'attacco come Longi, Mendola ed il nuovo acquisto Lachina per sopperire all'assenza prolungata di Angelo Montes, ancora sofferente al piede destro.

L'avvio è il classico visto sinora e il Real Morello si rende subito pericoloso con Longi al 4', per poi sparire lentamente dal campo lasciando l'iniziativa alla formazione adranese che trova il vantaggio dopo poco più di venti minuti di gioco con Alessio Santangelo, abile a ribadire in porta dopo la traversa centrata da Maccarrone servito splendidamente da Lo Cicero. Sono gli etnei che continuano a dettare il gioco nonostante il vantaggio di un gol e trovano il raddoppio dieci minuti dopo con Liotta che beffa nuovamente Mangiavillano con un tiro angolato.

L'episodio sembra scuotere la formazione villarosana che prova a portarsi in avanti prima con Longi e poi con Lachina ma il reparto arretrato adrianese sembra più un'aula bunker che un quartetto difensivo. Nonostante la bravura dei padroni di casa nel fermare sul nascere le iniziative ospiti, il Real Morello riesce ad accorciare le distanze in mischia con il capitano Domenico Rivituso.

La partita viene riaperta per pochissimi minuti fin quando un errore difensivo consente a Santangelo di trovare il 3-1 a pochi attimi dal riposo.

Al fischio d'inizio della ripresa, il Real Morello sembra più presente ed agguerrito e riesce a trovare un paio di conclusioni con Longi, spostato in avanti, che però non riesce a far male più di tanto all'ottimo portiere adranese Buccheri.

Il buon momento degli ospiti è coronato dalla rete di Lachina, all'esordio con la maglia villarosana che insacca dopo una serie di rimpalli a pochi passi dalla porta. Il copione è lo stesso del primo tempo e un'altra grande conclusione di Santangelo, con la complicità di Mangiavillano, serve a siglare il 4-2 e la tripletta personale per il bomber etneo. Ormai la partita non ha più nulla da dire ed entrambe le squadre a poco più di un quarto d'ora dal termine sembrano tirare i remi in barca ma il 5-2 arriva ad opera di Maccarrone quasi allo scadere.

Una pesante sconfitta per il Real Morello, anche a causa delle vittorie delle due squadre catenanuovesi, dirette concorrenti per la zona play-off. Una battuta d'arresto che è comunque rimediabile se i ragazzi di Falzone riusciranno a sfruttare i 3 impegni casalinghi consecutivi con Catenanuova, Real Centuripe e la prima di ritorno contro lo Sporting.
LEGGI IL TABELLINO