Real Morello - Catenanuova 20091213
Scritto da Zio d'America   
luned́ 14 dicembre 2009

Real Morello - Catenanuova (13/12/2009)

Ottima prestazione del Real Morello che supera per 3-0 il Catenanuova e trova la tanto auspicata continuità dopo la vittoria di martedì in Coppa.

I ragazzi di Falzone dimostrano subito grinta e caparbietà attaccando sin da subito con Giarratano, Longi e Lachina. Proprio quest'ultimo prende in mano le redini della manovra offensiva e al 12' minuto è protagonista di una meravigliosa azione che lo porta a saltare nell'ordine Di Benedetto e Viglianisi portandosi sulla linea di fondo, il cross di sinistro è con il contagiri per testa di Longi che, inspiegabilmente, sciupa tutto mandando a lato.

E' il Real Morello a fare la partita continuando ad attaccare, ma il Catenanuova si propone bene nelle ripartenze con Vicino ed Esposito. Al quarto d'ora è Miritello che arriva a concludere dal limite dell'area, ma il tiro è debole e centrale e non provoca particolari preoccupazioni a Mangiavillano.

Al 30' minuto si sblocca il risultato: Caramanna verticalizza a memoria per Longi che supera in velocità i difensori in marcatura e da 20 metri supera il portiere in uscita con un delizioso pallonetto che si insacca a fil di palo. Prima marcatura stagionale per lui, in un evidente stato di ottima forma fisica.

Il Catenanuova prova a reagire in contropiede e si porta alla conclusione con un diagonale di Vicino che si perde sul fondo. Ma al Real Morello gioca ancora le sue carte su calcio piazzato, il marchio di fabbrica della gestione Falzone: la solita punizione di Rizzo dalla trequarti destra è un'insidia per la difesa avversaria, così come lo è la solita zuccata di Profeta da centro area. Il risultato è il 2-0 che riesce a dare una discreta tranquillità al gioco della squadra villarosana.

Nell'avvio di ripresa il Catenanuova ha un nuovo piglio e cerca di attaccare a pieno organico con l'obiettivo di ridurre le distanza, ma l'ottima prestazione della difesa villarosana impedisce agli avversari di creare azioni pericolose.

Pericoloso è invece il sinistro di Fasciana deviato quel quanto basta da Parisi per mandare il pallone in angolo.

Al 25' della ripresa gli ospiti sfiorano la rete del 2-1 con Vicino che con un destro da distanza ravvicinata impegna severamente Mangiavillano, autore di un'eccellente parata.

Il valzer delle sostituzioni è fondamentale per mantenere vivo il gioco di entrambe le squadre, reduci dalle fatiche di Coppa in settimana. Ed è proprio un subentrato eccellente come Montes a sfiorare il gol del 3-0 di testa ma il portiere Riolo con un riflesso felino è bravissimo a bloccare il pallone. Ma ci pensa un'altro giocatore subentrato dalla panchina come Salvatore Rivituso a stabilire le giuste lunghezze per quanto visto in campo e con una rasioiata di sinistro dal limite dell'area di rigore allo scadere dei minuti di gioco interrompe il digiuno da rete in campionato che proseguiva da quasi due anni.

Il fischio finale dell'arbitro Cino è accompagnato dalla soddisfazione del pubblico che vede vincere per la prima volta in stagione la squadra di casa in una giornata in cui non si è vista alcuna forma di contestazione nei riguardi della squadra.

A margine dell'incontro è intervenuto il capitano del Real Morello, Domenico Rivituso, che dichiara: "siamo molto soddisfatti per il risultato maturato. Nel primo tempo meritavamo molto più che il 2-0, mentre nella ripresa ci siamo limitati a controllare il vantaggio con non poche difficoltà a causa della fatica fattasi sentire per il doppio impegno settimanale. Sono felicissimo per l'atmosfera di oggi e tutto il gruppo è contento per essersi riappropriato del suo tifo. Era ora."
LEGGI LE PAGELLE E IL TABELLINO