Calcio femminile a Villarosa
Scritto da Filippo Occhino su DedaloMultimedia.it   
luned́ 16 maggio 2011

Calcio femminile a Villarosa

In questo numero parliamo di calcio a 5 femminile presentando la squadra dell’ASD Real Morello di Villarosa che a partire da quest’anno sta partecipando al Campionato di Serie D organizzato dalla Delegazione Provinciale FIGC-LND di Catania. Non si tratta comunque della prima esperienza calcistica per il Real Morello, essendo già stato vicecampione provinciale del Campionato UISP 2009/2010, e avendo preso parte anche alla fase regionale della Coppa Italia di calcio a 5 femminile.Il presidente della società Salvatore Profeta ci ha spiegato come è maturata la decisione di costruire una squadra di calcio a 5 femminile proprio a Villarosa: “C’è sempre stata la voglia nel nostro comune di far nascere una squadra di calcio femminile, forse quasi un’esigenza vista la richiesta di alcune ragazze con la passione per il calcio. Oggi possiamo dire di aver fatto nascere una realtà sportiva di buon livello, con un seguito di appassionati non indifferente e con i risultati che ci danno la spinta per continuare ad andare avanti e a credere in questo progetto”.Attualmente il campionato èrealmorello_calcio5 giunto all’ottava delle dodici giornate previste ed il Real Morello occupa la seconda posizione in classifica, risultato che fa crescere sicuramente le certezze e le ambizioni della squadra.Le ragazze impegnate in questo campionato sono: Noemi Benghini, Luana Burgarello, Giusy Cinquegrani, Vanessa Erbicella, Giusi Lorina, Pamela Merulla, Lucia Miccichè e Ilaria Schembri, mentre l’allenatore è Giovanni Buccheri, il team manager Gabriele Restivo. “Al di là dei risultati prettamente agonistici, il nostro obiettivo a medio-lungo termine è quello di contribuire a far crescere il movimento del calcio femminile dell’intera provincia e ci tengo a sottolineare che saremo ben lieti di accogliere qualsiasi ragazza interessata che abbia compiuto i 14 anni di età che ha piacere a volersi inserire in questo nostro progetto” continua Profeta.

Si ritiene estremamente interessante questa attività sportiva in quanto tende a valorizzare l’universo femminile sportivo della nostra provincia, fatto non usuale negli altri sport.

Filippo Occhino su www.dedalomultimedia.it