Summit dei villarosani di Milano
Scritto da Rommel   
sabato 09 settembre 2006

Milano - Mentre Villarosa schiticchiava alla Catena tra un caddozzo di sosizza, un pezzo di pizza e un bicchiere di vino (...a uno a uno), si riuniva ieri il gotha della villarosanità milanese. Nella settimana delle sfilate e del Gran Premio di Monza, Milano ha vissuto questo evento storico. La riunione che rappresenta una tappa storica nel processo di costruzione di una villarosanità diffusa anche in quel di Milano, ha avuto come scenario la Galleria Vittorio Emanuele. Da sempre conivivio di personaggi della cultura e dell'economia, la Galleria ieri ha accolto questo evento con l'eleganza che la contraddistingue.

Hanno partecipato al summit And, Pazzotranquillo, Shark, Rommel, Silas e, suo malgrado, anche Freud. Assente invece, perchè dispiegato sul territorio, l'altro rappresentante per la villarosanità con delega alle poste e telecomunicazioni lo Zio Mirko. Il summit si è aperto presso la sede Royal di Milano alla presenza del chairman Daniele che ha illustrato, servendo tre coca medie e un'acqua gassata le caratteristiche storiche di quel luogo. In sintesi aveva da fare. La riunione si è quindi spostata di fronte alla platea di piazza duomo, dove la folla contenuta da un cordone di polizia ha circondato il summit per tutto lo svolgimento.

Le deliberazioni e le decisioni prese sono state secretate, ma qualcosa trapela. Shark avrebbe raccontato di un evento che ha coinvolto un personaggio dei cartoni animati e un noto componente della tavola periodica. Ma altro non si può rivelare. Esiste però una foto del summit (vedi foto), l'unica strappata da un paparazzo. La pubblichiamo e restiamo in trepida attesa di ricevere ulteriori aggiornamenti.

Commenti...