Benvenuto! Accedi o registrati.
22 Giugno 2024, 17:39:50

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Ricerca:     Ricerca avanzata

33.087 Messaggi in 2.232 Discussioni da 1.437 utenti
Ultimo utente: niki
* Indice Aiuto Ricerca Accedi Registrati
+  Forum - Villarosani.it
|-+  Il Bar
| |-+  Quattro chiacchiere in compagnia
| | |-+  Catania - perchè non se ne parla a livello nazionale?
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione. « precedente successivo »
Pagine: [1] Vai giù
Stampa
Autore Discussione: Catania - perchè non se ne parla a livello nazionale?  (Letto 8449 volte)
jack_sparrow


Gruppo: Moderatore Cinema
*

Posizione: Bivio Ferrarelle
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.381


« inserita:: 12 Settembre 2008, 11:20:25 »

Apprendo da un articolo inoltratomi via e-mail delle pessime condizioni della mia città nativa.

Mi chiedo e giro la domanda a voi ... come mai a livello nazionale non si parla della gravosa condizione della città?

Si può fare qualcosa?
Dobbiamo forse aspettare che "Striscia la Notizia" e/o Beppe Grillo sollevi la cosa?
Ormai pare che facciano più informazione loro !!!

Articolo tratto dal quotidiano La Stampa di Alfio Caruso
Citazione
Interessa a qualcuno l´agonia della nona città d´Italia? Catania èlontana, Catania è alle porte dell´Africa, Catania non è più la piccolapatria di Verga e di Ettore Majorana, però potrebbe essere per molticomuni l´anticipazione di un prossimo futuro.A Catania interi quartieri restano la sera al buio perché il debitodel Comune nei confronti dell´Enel è diventato una cifra impagabile. Dasettimane le luci sono spente pure a piazza Esposizione, dove sorgonoil palazzo di giustizia e il principale albergo cittadino. Forse acausa della mancanza di fondi, i vigili urbani sono quasi spariti dallavista: di conseguenza i centauri hanno ripreso l´abitudine di guidaresenza casco; gli automobilisti, nella caccia ai pochi spazi lasciatiliberi dalla società che ha in appalto le strisce blu e le striscegialle, parcheggiano anche in terza fila; i marciapiedi vengono adibitia posteggio di ogni veicolo. Al calar delle tenebre la sensazione diabbandono stringe il cuore: le vie dei quartieri più antichi sonooccupate dai bracieri e dalle graticole dei venditori di carne dicavallo: trionfa la tradizione millenaria dell´«arrusti e mangia», peròil fumo rende l´aria irrespirabile, annebbia la vista e infastidiscegli abitanti dei palazzi prospicienti. I cumuli di spazzatura hannoraggiunto livelli napoletani, ma in assenza di riprese televisive l´emergenza non esiste. Le vecchie e famose strade attorno a piazza Duomoospitano bivacchi multirazziali nell´indifferenza di quanti dovrebberopreoccuparsene. Usare la bicicletta e a volte persino i motorinirappresenta una sfida al destino: l´asfalto è un susseguirsi di buche edi dossi. L´ex sindaco Scapagnini aveva inventato la macchinatappabuchi, un furgoncino con il bitume da applicare per rattoppi allabuona, che al massimo resistevano quarantott´ore: adesso, oltre all´inventore, è sparita financo l´invenzione.Eppure Catania è la città di Lombardo, molto attento a presentarsicome l´uomo forte della Sicilia, oltre che il governatore della regione(nella realtà è il vice del viceré, Cuffaro). Lombardo è stato l´azionista di maggioranza delle due giunte rette da Scapagnini, ilpeggior sindaco dai tempi di Ulisse e Polifemo, un napoletano furbo eseducente, capace d´irretire persino i catanesi, intimamente convintidi essere gli sperti e malandrini per eccellenza. La sua fortunapolitica deriva dall´abilità di alchimista: prima del viagra preparavapozioni magiche per Berlusconi e la sua cerchia di sessantenni in tiro.Così Scapagnini conquistò la stima e la fiducia del Cavaliereimpettito. Catania gli si è data con voluttà ricevendo in cambio unatale valanga di annunci e di promesse al cui confronto Mosè che aprivail Mar Rosso sembrava un dilettante allo sbaraglio. Purtroppo irisultati sono stati scarsi assai con l´aggiunta del triste primatodella ragazza annegata per strada sotto un acquazzone, quando le vie sitrasformano in torrenti impazziti. Malgrado i poteri e le centinaia dimilioni di euro riversati dal governo su Scapagnini fra il 2003 e il2007, le casse comunali sono sprofondate in una voragine di debiti: 700milioni di euro secondo gli ottimisti, oltre un miliardo secondo ipessimisti.Le responsabilità del centrodestra sono dunque enormi, ma quelle delcentrosinistra non sono inferiori. L´opposizione è sparita, s´intravedesolo in qualche spartizione di seggiolini. Alle elezioni nazionaliVeltroni pensò bene di presentare una serie di sconosciuti paracadutatida ogni regione d´Italia; alle elezioni regionali la Finocchiaro èscappata il giorno dopo la più dura batosta di sempre. Non è un casoche alle comunali di giugno Bianco e Fava, campioni del centrosinistrae della sinistra, si siano dovuti accontentare delle briciole. Oltrealla propria insussistenza, i due malcapitati hanno pagato ilmasochismo degli elettori sublimatosi nella scelta, quale sindaco, diun intimo di Lombardo, l´avvocato Stancanelli, mirabile esempio dieclettismo politico: senatore del Popolo delle Libertà in quota An, èstato imposto al suo stesso partito dal potente principale.Stancanelli simboleggia l´espressione più compiuta della micidialerete tessuta dal malinconico «ammazzapatri» - nomignolo che Lombardodivide con i concittadini di Grammichele - avanti di dedicarsi allepatetiche sparate contro Garibaldi, i Mille, l´Unità d´Italia. Nellaprima intervista al quotidiano locale, La Sicilia, Stancanelli haannunciato che la città è sull´orlo del disastro, ma non ha indicato icolpevoli. Ovviamente si riferiva a Garibaldi, ai Mille, all´Unità d´Italia.
Registrato

Chi è Dio? - Hai presente quando desideri fortemente una cosa ed esprimi il
desiderio che si realizzi? - Si - Ecco, Dio è quello che lo ignora. (The Island)
tarzan


Gruppo: Villarosano DOC
*

Posizione: Bivio Kamut
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 390


« Risposta #1 inserita:: 12 Settembre 2008, 12:47:04 »

Moltissime delle cose che sono menzionate nell'articolo sono vere....
Catania ormai da anni va sempre più in dietro. Tutte le migliorie apportate dall'amministrazione Bianco ( che tutti i catanesi un pò più edotti ricordano come l'amministrazione che ha fatto rinascere catania ) sono state perse.
Per strada sembriamo nella giungla (non che prima la cosa fosse meglio.... ma ora è decissamente peggio) tanto le multe dei semafori rossi e degli autovelox non arrivano a casa per via dei mega debiti che il comune ha anche con le poste!!!???
Moltissimi lavori fatti da Scapagnini & Co erano frutto di richieste fatte molti anni prima da Bianco.
Questi sono stati usati più e più volte dal centro destra per pavoneggiarsi e per far credere alla massa dei catanesi più poveri che i veri padri della "Nuova Catania" fossero propio loro..
Dubito fortemente che Striscia la notizia possa venire qui a catania a condannare l'operato del pupillo di Silvio forse un pazzo come Beppe Grillo potrebbe prendere la palla in balzo ma a che fine??
Dubito ancora più fortemente che Lombardo possa aggiustare tutto perchè per ora ha ben altro per la testa.
I soldi che mancano non ci sono più, la luce in alcune zone ( anche molto centrali ) non c'è più da Giugno, i furti di ogni genere stanno aumentando, la polizia che prima girava fino a tarda notte e che dava un minimo di sicurezza a chi passeggiava tranquillamente al centro non si vede più.
Tutta Catania in questo periodo PURTROPPO è solo un "Gran Bordello".  Sediata Sediata  Paura!
Registrato




Zio d'America


Gruppo: Collaboratore
*

Posizione: A' Chiazza!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 3.174


WWW
« Risposta #2 inserita:: 12 Settembre 2008, 13:43:54 »

Le recenti amministrazioni hanno fatto un boccone del gran lavoro fatto da Bianco e Musumeci negli anni '90.
E credo che il sig. Stancanelli non sia tanto meglio...
Registrato



Rommel


Gruppo: Collaboratore
*

Posizione: A' Chiazza!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 3.125


« Risposta #3 inserita:: 13 Settembre 2008, 16:05:16 »

Moltissime delle cose che sono menzionate nell'articolo sono vere....
Catania ormai da anni va sempre più in dietro. Tutte le migliorie apportate dall'amministrazione Bianco ( che tutti i catanesi un pò più edotti ricordano come l'amministrazione che ha fatto rinascere catania ) sono state perse.
Per strada sembriamo nella giungla (non che prima la cosa fosse meglio.... ma ora è decissamente peggio) tanto le multe dei semafori rossi e degli autovelox non arrivano a casa per via dei mega debiti che il comune ha anche con le poste!!!???
Moltissimi lavori fatti da Scapagnini & Co erano frutto di richieste fatte molti anni prima da Bianco.
Questi sono stati usati più e più volte dal centro destra per pavoneggiarsi e per far credere alla massa dei catanesi più poveri che i veri padri della "Nuova Catania" fossero propio loro..
Dubito fortemente che Striscia la notizia possa venire qui a catania a condannare l'operato del pupillo di Silvio forse un pazzo come Beppe Grillo potrebbe prendere la palla in balzo ma a che fine??
Dubito ancora più fortemente che Lombardo possa aggiustare tutto perchè per ora ha ben altro per la testa.
I soldi che mancano non ci sono più, la luce in alcune zone ( anche molto centrali ) non c'è più da Giugno, i furti di ogni genere stanno aumentando, la polizia che prima girava fino a tarda notte e che dava un minimo di sicurezza a chi passeggiava tranquillamente al centro non si vede più.
Tutta Catania in questo periodo PURTROPPO è solo un "Gran Bordello".  Sediata Sediata  Paura!

tarzan mi viene una tristezza immane quando parli di catania dei tempi di bianco era rinata, avevano rilanciato molte iniziative
effettivamente era una bella città viva e piena di voglia di fare, ci vivevo e l'aria che si respirava era positiva,
manco da molto tempo e non so se nei quartieri tutto è rimasto com'era, parlo delle cose positive,
sento dire di una metropolitana,
o d altre infrastrutture, ma la città di catania ha bisogno di un rilancio economico,
Registrato

Il prezzo della grandezza è la responsabilità.
Winston Churchill
cigliazza


Gruppo: Moderatore Globale
*

Posizione: Curva de' Miluna
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 892

U cani muzzica u strazzatu...


« Risposta #4 inserita:: 13 Settembre 2008, 16:20:57 »

tarzan mi viene una tristezza immane quando parli di catania dei tempi di bianco era rinata, avevano rilanciato molte iniziative
effettivamente era una bella città viva e piena di voglia di fare, ci vivevo e l'aria che si respirava era positiva,
manco da molto tempo e non so se nei quartieri tutto è rimasto com'era, parlo delle cose positive,
sento dire di una metropolitana,
o d altre infrastrutture, ma la città di catania ha bisogno di un rilancio economico,


Rilancio economico a parte ha bisogno di liberarsi dai malacunnutta che girano per le strade....
Registrato

E respirando brezze che dilagano su terre senza limiti e confini (L.B.)
Rok


Gruppo: Villarosano DOC
*

Posizione: Bivio Kamut
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 321

Ragazzo morto guarda spettaculo de la vita


« Risposta #5 inserita:: 13 Settembre 2008, 16:24:09 »

Che tristezza. e pensare ched fino a qualche anno fa parlare di catania era un vanto per noi siciliani..
Registrato

CHI SORVEGLIA I GUARDIANI..?
Palermo Calcio

Gruppo: Visitatore
8: Undefined index: post_group
File: /web/htdocs/www.villarosani.it/home/forum/Themes/villarosani_Com_smf/Display.template.php (eval?)
Riga: 307