Benvenuto! Accedi o registrati.
19 Ottobre 2019, 20:23:39

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Ricerca:     Ricerca avanzata

33.087 Messaggi in 2.232 Discussioni da 1.431 utenti
Ultimo utente: niki
* Indice Aiuto Ricerca Accedi Registrati
+  Forum - Villarosani.it
|-+  Il Bar
| |-+  Quattro chiacchiere in compagnia
| | |-+  Inserite le Notizie più Strepitose!!!!
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione. « precedente successivo »
Pagine: [1] 2 3 4 5 6 ... 18 Vai giù
Stampa
Autore Discussione: Inserite le Notizie più Strepitose!!!!  (Letto 119869 volte)
niki


Gruppo: Collaboratore
*

Posizione: A' Stazioni!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.757

La vita và vissuta fino in fondo.


« inserita:: 22 Agosto 2007, 14:42:53 »

E poi si dice che nel mondo c'è un calo di polazione che la maggior parte delle coppie fanno pochi figli.... superlollazzo superlollazzo
Leggete la notizia...
BAI (Reuters) - Un sessantenne negli Emirati arabi ha raggiunto la quota record di 78 figli e punta ad averne 100 entro il 2015, winner scrive oggi il quotidiano Emirates Today.

 
« Ultima modifica: 23 Febbraio 2009, 19:57:11 da niki » Registrato




rosmauro


Gruppo: Villarosano DOC
*

Posizione: Bivio Ferrarelle
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.008


« Risposta #1 inserita:: 22 Agosto 2007, 15:02:59 »

TEHERAN, 28 giu - Frutto di fantasia o verità? Questo è l'interrogativo che la Bbc si pone riguardo alla notizia di una donna iraniana che avrebbe partorito una rana. La notizia è riportata sul sito online della Bbc, che cita il quotidiano iraniano "Etemaad", fonte ufficiale. Secondo il giornale, il girino che ha poi dato origine all'anfibio si sarebbe introdotto nel corpo della donna, mentre questa nuotava in uno stagno, crescendo poi al suo interno.

I medici hanno riscontrato nella misteriosa creatura caratteristiche simili a qulle umane, come nella forma delle dita e della lingua. Tuttavia non sono ancora stati compiuti test genetici e anatomici in grado di chiarire il mistero. La storia della medicina annovera una serie di casi simili, che però si sono sempre rivelati frutto di credenze popolari. (News2000
Registrato

Laetus deget cui licet in diem dixisse: vixi.
È felice chi, giorno per giorno, può dire: ho vissuto!

<a href="http://www.villarosani.it/images/userbar/userbar_siciliano.png" target="_blank">http://www.villarosani.it/images/userbar/userbar_siciliano.png</a>

rosmauro


Gruppo: Villarosano DOC
*

Posizione: Bivio Ferrarelle
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.008


« Risposta #2 inserita:: 22 Agosto 2007, 15:05:40 »

(ANSA) - WASHINGTON, 21 AGO - Negli Stati Uniti un giudice dell'Ohio ha fatto arrestare un avvocato perche' non era ben preparato per un processo. Il giudice John Plough ha fatto arrestare l'avvocato Brian Jones per oltraggio alla corte dopo che il legale, nominato avvocato d'ufficio a un processo, aveva chiesto un rinvio perche' non riteneva di essere preparato. Il legale, che aveva avuto solo un giorno di preavviso, e' finito in carcere per cinque ore prima di essere messo in liberta' provvisoria.

Registrato

Laetus deget cui licet in diem dixisse: vixi.
È felice chi, giorno per giorno, può dire: ho vissuto!

<a href="http://www.villarosani.it/images/userbar/userbar_siciliano.png" target="_blank">http://www.villarosani.it/images/userbar/userbar_siciliano.png</a>

caluzzu


Gruppo: Bannati
*

Posizione: Curva de' Miluna
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 928

DIO mi ama,alcuni esseri umani no.


« Risposta #3 inserita:: 22 Agosto 2007, 18:35:44 »

Settanta dipendenti per censire le bocchette delle fognature
Quattrocento nuovi ingressi in tre anni tutti assunti senza concorso
Palermo, pagati per contare i tombini
Nelle ex municipalizzate mogli e figli
di ATTILIO BOLZONI

 
Settanta dipendenti per censire le bocchette delle fognature
PALERMO - C'è anche chi viene pagato per contare, ogni giorno, i tombini di una città. E c'è chi prende lo stipendio per controllare, ogni giorno, quanti sono quei loro colleghi che contano i tombini. Tutti hanno la qualifica di ispettori ambientali. Sono una settantina solo a Palermo e guadagnano 800 euro al mese. Prima erano precari, adesso hanno un lavoro fisso. Come quei 397 assunti senza concorso nelle aziende comunali. I loro nomi sono stati tenuti segreti per un po'.

Gli interessati e i loro sponsor si erano appellati alla tutela della privacy, il presidente per la protezione dei dati personali però ha preferito renderli pubblici per la legge sulla trasparenza. Non è stata una gran sorpresa: sono tutti parenti di uomini politici.

Nella Sicilia degli sprechi e degli imbrogli, degli accordi sottobanco, della Regione idrovora con i suoi stellari costi sanitari e i suoi debiti miliardari, si continuano a buttare soldi e a moltiplicare poltrone e compensi e consulenze. È sempre festa a Palermo. Si cancellano 1700 posti letto negli ospedali pubblici, si chiudono guardie mediche, ma quando c'è da assumere figli e mogli e cognati non si bada a spese. L'ha fatto anche il neo presidente dell'Assemblea regionale Gianfranco Micciché. Nello stesso giorno in cui annunciava tagli a Palazzo dei Normanni - venerdì 15 settembre - ha chiesto anche due autisti in più: voleva uomini di fiducia per i suoi spostamenti nell'isola per i prossimi quattro anni. E siccome le auto blu della Regione le possono guidare solo i dipendenti, il presidente del parlamento siciliano prima o poi sarà accontentato.

Con 15mila e 500 dipendenti e quasi 100mila stipendi pagati ogni mesi, la bancarotta della Regione non ci sarà certo per i due prossimi fortunati autisti.
È un circolo vizioso. Denaro investito per sperperare denaro. È il caso di quei settanta lavoratori di "Palermo Ambiente", azienda costituita tra la Provincia e i comuni di Palermo e Ustica per la gestione integrata dei rifiuti. Formati in un corso finanziato in parte dalla Comunità europea, per sette anni sono stati precari e poi - nove mesi fa - l'assunzione a tempo indeterminato. Una cinquantina di loro ogni mattina esce dall'ufficio, sale in auto e va verso un quartiere. Lì cominciano a contare i tombini e le feritoie sui marciapiedi, quelle per il deflusso delle acque piovane. Poi tornano in ufficio con un foglio zeppo di numeri: la lista dei tombini di Palermo.

A volte ricevono l'ordine di fotografarli, uno per uno, rione per rione. Fino a qualche mese fa gli ispettori ambientali andavano in giro per le vie della città a intervistare i palermitani. Dovevano fare solo una domanda, sempre la stessa: "Palermo è sporca o pulita?". Quell'altra ventina di ispettori ambientali è invece "distaccata" negli uffici con un compito specifico: controllare le presenze dei cinquanta che stanno fuori a contare tombini. L'amministratore delegato di "Palermo Ambiente" ha fatto sapere che "si tratta di una situazione temporanea e che le attività della società devono essere ancora delineate".

Molto tracciate invece le scelte di quelle che una volta erano chiamate le "municipalizzate", oggi società a partecipazione pubblica come l'Amg (azienda del gas), l'Amia (ambiente), l'Amat (trasporti), l'Amap (acquedotti) la Sispi (servizi informatici) e la Gesip (gestione dei lavoratori precari). Queste aziende hanno fatto 397 assunzioni negli ultimi tre anni, tutte per chiamata diretta. Lo scandalo (non c'è nulla di penalmente rilevante se non per quegli 11 reclutati senza titoli), era esploso una prima volta nell'agosto dell'anno scorso. In un'interrogazione al sindaco Diego Cammarata, il consigliere dei ds Diego Faraone voleva conoscere l'elenco dei lavoratori ingaggiati senza concorso. Dalle società era arrivato un secco rifiuto: "Per ragioni di privacy noi quei nomi non ve li diamo". E spiegava il vice sindaco Giampiero Cannella: "Io li renderei pubblici, ma si rischia la gogna mediatica, un clima da Unione Sovietica, mi sembra una violenza ingiusta verso chi era disoccupato e ora ha finalmente un posto di lavoro".

Dopo un anno di polemiche qualcuno aveva chiesto anche al difensore civico Antonino Tito un suo intervento, l'avvocato Tito però si è defilato: "Non ho il potere di fare questa richiesta". Si è scoperto poi che il figlio e la figlia del difensore civico erano anche loro in quell'elenco dei 397 assunti, il primo preso alla Sispi e la seconda alla Gesip. Il commento dell'avvocato a liste note: "È tutto regolare, i ragazzi hanno un lunghissimo curriculum".

Tutto regolare, tutto secondo legge. E per tutti assunzione assicurata da parente. Proprio per tutti. Qualche giorno fa il Garante della privacy si è pronunciato: "In nome della trasparenza, divulgate gli elenchi". E così ora i nomi della lista stanno per uscire, uno dopo l'altro. Non ce n'è uno solo che non sia parente di qualcuno. Tantissimi sono anche i personaggi minori della politica cittadina che si sono autosistemati, che hanno fatto in modo di essere assunti loro stessi nelle aziende finanziate per intero o per quote maggioritarie dal Comune di Palermo.

Ogni ex municipalizzata è un feudo. Per esempio all'azienda del gas ha trovato posto Cinzia Ficarra, moglie di Alberto Campagna, assessore comunale con la delega alle "risorse umane" e alle "risorse non contrattualizzate", cioè i precari che attendono un lavoro stabile. Gli altri favoriti dalla sorte all'Amg: Antonino D'Arrigo, figlio del consigliere comunale dell'Mpa Leonardo D'arrigo; Eva Benzi, che è la nuora del direttore dell'azienda; Stefano Mileci e Michele Avvinti, tutti e due candidati trombati alle ultime elezioni provinciali, il primo di Forza Italia e il secondo di An.

All'Amap è stato assunto Giovanni Puleri, genero dell'assessore regionale al Bilancio Guido Lo Porto di An. All'Amia sono entrati in organico Giuseppe Milazzo, presidente forzista della VI circoscrizione e il compagno di partito Giuseppe Federico, consigliere della II circoscrizione. E poi anche Debora Civello, cognata di Francesco Scoma, il primo degli eletti di Berlusconi alla Regione.

La Sispi ha un marchio molto Udc. Il primo degli assunti è stato Antonino Pisano, fedelissimo del governatore Cuffaro. E poi c'è Zaira Cintola, figlia dell'ex assessore regionale al Bilancio Salvatore. Alla Gesip altra infornata di Udc. Tra i figli fortunati di Palermo anche quello di un sindacalista. Si chiama Tiberio Cantafia, suo padre Francesco era il segretario della Camera del lavoro di Palermo fino a quando a giugno è stato eletto deputato per i Ds a Palazzo dei Normanni.
Ammazza ammazza tutti na razza.
Registrato

" border="0     é meglio un cane amico, che un amico cane
niki


Gruppo: Collaboratore
*

Posizione: A' Stazioni!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.757

La vita và vissuta fino in fondo.


« Risposta #4 inserita:: 23 Agosto 2007, 10:05:29 »

RIO DE JANEIRO - Un paio di settimane fa un uomo in India aveva dato fuoco alla propria abitazione cercando di dare la caccia a un topo e ora Rogerio Assis Cavalcante, brasiliano, ha fatto la stessa cosa cercando di liberarsi delle zanzare. Pensando che non avrebbero gradito il fumo, ha acceso un piccolo falò, convinto che la sua brillante idea gli avrebbe garantito una nottata senza fastidiose punzecchiature.

I pompieri, giunti sul posto su segnalazione dei vicini, hanno domato l'incendio e estratto l'uomo dalla casa mentre questo stava ancora inveendo contro le zanzare. «Se ne sono andate vero?» ha chiesto ai soccorritori con lo sguardo allucinato. «La gente dovrebbe tenere sotto controllo le proprie idee geniali» ha commentato un pompiere.
Registrato




caluzzu


Gruppo: Bannati
*

Posizione: Curva de' Miluna
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 928

DIO mi ama,alcuni esseri umani no.


« Risposta #5 inserita:: 24 Agosto 2007, 22:26:15 »

Energia elettrica dalle banane
 
 
Specialisti australiani hanno costruito un sistema che produce energia elettrica usando il metano prodotto dalla decomposizione delle banane.
 
La quantità messa a loro disposizione è di 20.000 tonnellate: un terzo del totale nella regione del Queensland.
 
Con 60 chili di banane i tecnici australiani hanno prodotto energia per alimentare un ventilatore nel corso di 30 ore.
 
Il progetto (nato per far uso di banane impossibili da commercializzare) è stato portato avanti per vedere se si arriva a un bilancio energetico positivo. In questo caso le banane diventerebbero una nuova sorgente d’energia rinnovabile.
 
Registrato

" border="0     é meglio un cane amico, che un amico cane
niki


Gruppo: Collaboratore
*

Posizione: A' Stazioni!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.757

La vita và vissuta fino in fondo.


« Risposta #6 inserita:: 25 Agosto 2007, 13:19:37 »

All'Onu due Cavalieri Jedi chiedono il riconoscimento della loro fede

Quando la finzione si mescola alla realtà. L’Onu ha respinto l’appello di due Cavalieri Jedi britannici che avevano chiesto il riconoscimento della loro fede come religione. Con la motivazione che le Nazioni Unite non hanno il compito di certificare religioni, con o senza la spada laser.

In un sondaggio condotto nel 2001 in Gran Bretagna, quasi 400mila persone hanno dichiarato di essere seguaci della fede Jedi, la quarta religione più seguita del Paese.

Ma chi sono i Jedi?
I Jedi sono un'organizzazione monastica di fantasia parte dell'universo fantascientifico di Guerre Stellari, nel quale si impegnano per mantenere la pace.
La parola Jedi sembra sia stata ispirata a George Lucas dal termine giapponese jidaigeki, che indica i drammi storici con protagonisti i samurai.

I Cavalieri Jedi sono i difensori della pace della Repubblica Galattica, grazie alla loro straordinaria conoscenza della Forza. Grazie alle loro eroiche imprese, i Cavalieri Jedi divennero in breve tempo conosciuti e rispettati in tutta la galassia, incutendo timore nei malvagi; erano noti come sapienti, maghi, guerrieri e filosofi: i Cavalieri Jedi erano questo e molto di più. (Libero News)

Registrato




nephilem


Gruppo: Moderatore Biblioteca
*

Posizione: Bivio Ferrarelle
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.223

Dissoluta negligentia prope dolum est.


WWW
« Risposta #7 inserita:: 25 Agosto 2007, 14:02:51 »

Hong Kong: bimbo prodigio a 9 anni ammesso all' universita'


(ANSA) - HONG KONG, 24 AGO - Un bimbo di soli 9 anni e' stato ammesso con il massimo dei voti all'universita' di Hong Kong dove studiera' matematica. March Boedihardjo, per meta' cinese e per meta' indonesiano, da settembre seguira' i corsi di laurea dell'Universita' Battista del territorio autonomo cinese. L'ateneo ha infatti allestito corsi di 5 anni apposta per studenti molto giovani. Ai giornalisti March ha detto: 'con i miei amici posso giocare, ma non riesco a comunicare sul piano accademico'.

dal sito http://it.notizie.yahoo.com/ansa/20070824/tod-hong-kong-bimbo-prodigio-a-9-anni-am-5946e98_1.html
Registrato


"Credo che gli amici siano angeli silenziosi
che ci aiutano a rimetterci in piedi
quando le nostre ali non si ricordano più
come si fa a volare"
rosmauro


Gruppo: Villarosano DOC
*

Posizione: Bivio Ferrarelle
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.008


« Risposta #8 inserita:: 27 Agosto 2007, 14:32:04 »

Madre dice no,fidanzati per 32 anni

Catania, oggi finalmente sposi
Per 32 anni si sono amati all'ombra dell'Etna, ma non hanno potuto convolare a nozze per un piccolo intoppo. La madre di lui, infatti, si è sempre opposta al matrimonio e al fatto che il figlio la abbandonasse per farsi una nuova famiglia. Vedova inconsolabile, finchè è rimasta in vita la donna per tutto il fidanzamento non ha voluto sentir ragioni. Poi, a 90 anni, si è spenta e i due sono riusciti finalmente a sposarsi.


Per coronare il loro sogno, dunque, hanno dovuto aspettare oltre trent'anni. Una storia d'amore vera, fatta di passione e soprattutto di tanta pazienza. Protagonisti della bizzarra vicenda, raccontata dal quotidiano La Sicilia, sono un 58enne e una 51enne, costretti a posticipare il matrimonio, sia religioso che civile, soltanto per un capriccio egoista della madre di lui.

Come solo le mamme sanno fare, per tutto il periodo del fidanzamento forzato, la donna è riuscita a trattenere il figlio in casa e a tenere lontana l'aspirante nuora con piccoli ricatti morali. Solo la morte dell'anziana signora, giunta alla veneranda età di 90 anni, ha messo fine al calvario della coppia, che, qualche giorno dopo il funerale si sono sposati in una chiesa alle pendici dell'Etna dedicata alla Madonna.
Registrato

Laetus deget cui licet in diem dixisse: vixi.
È felice chi, giorno per giorno, può dire: ho vissuto!

<a href="http://www.villarosani.it/images/userbar/userbar_siciliano.png" target="_blank">http://www.villarosani.it/images/userbar/userbar_siciliano.png</a>

niki


Gruppo: Collaboratore
*

Posizione: A' Stazioni!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.757

La vita và vissuta fino in fondo.


« Risposta #9 inserita:: 28 Agosto 2007, 11:28:30 »

(ANSA) - NEW DELHI, 21 AGO - Per raccogliere embrioni e cellule germinali delle specie in via di estinzione, nasce in India la prima 'arca di Noe'' congelata. Il Laboratorio per la conservazione delle specie a rischio - inaugurato a Hyderabad, nel Sud dell'India - ha raccolto finora 2mila campioni biologici. 'Dopo aver perso il ghepardo asiatico - spiegano i responsabili del progetto - dobbiamo salvare gli altri esemplari che lottano per sopravvivere'. Non e'esclusa la possibilita' di clonare alcuni animali.

Registrato




niki


Gruppo: Collaboratore
*

Posizione: A' Stazioni!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.757

La vita và vissuta fino in fondo.


« Risposta #10 inserita:: 29 Agosto 2007, 08:10:46 »

TELEFONA IN AEREO: 20 FRUSTATE
Riad - Un uomo e' stato condannato a 20 frustate da un tribunale islamico in Arabia Saudita per aver usato il suo cellulare in aereo. L'uomo ha risposto ad una chiamata mentre si trovava in volo tra Riad e Tabuk, nel nord del paese, ed e' stato fermato dalla polizia non appena atterrato. In Arabia Saudita vige la legge islamica, che prevede la fustigazione in pubblico per reati minori. Per quelli più seri e' prevista la pena di morte.
Registrato




niki


Gruppo: Collaboratore
*

Posizione: A' Stazioni!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.757

La vita và vissuta fino in fondo.


« Risposta #11 inserita:: 30 Agosto 2007, 10:11:53 »

ANSA) - ROMA, 29 AGO - I ricercatori della Ohio State University, hanno ideato una tecnologia in grado di generare elettricita' dai batteri presenti nel rumine.Gli scienziati hanno infatti creato delle piccole celle a combustibile, capaci di produrre abbastanza energia elettrica per illuminare una lampadina. All'interno delle celle a combustibile microbiologico, un compartimento viene riempito con cellulosa e fluido del rumine.
Registrato




niki


Gruppo: Collaboratore
*

Posizione: A' Stazioni!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.757

La vita và vissuta fino in fondo.


« Risposta #12 inserita:: 31 Agosto 2007, 17:05:11 »

ANSA) - PECHINO, 30 AG0 - Un elefante che vive nel Sud della Cina e' stato disintossicato dall'eroina: un gruppo di trafficanti lo aveva abituato a farne uso. Per il 'China Daily', l'animale - chiamato Grande Fratello - era stato catturato nel 2005 dai trafficanti alla frontiera tra la Cina e la Birmania. Nutrendolo con banane ed eroina per un mese, i trafficanti erano riusciti a farlo diventare tossicodipendente: scoperti pero' dalla polizia, sono stati fermati. L'animale e' stato guarito grazie al metadone.
Registrato




niki


Gruppo: Collaboratore
*

Posizione: A' Stazioni!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.757

La vita và vissuta fino in fondo.


« Risposta #13 inserita:: 01 Settembre 2007, 10:48:43 »

ANSA) - LONDRA, 31 AGO - Arriva lo spazzolino da denti intelligente, con tanto di display che vi mostra l'area della bocca gia' pulita e quella ancora da pulire. Il display - grazie all'uso di una tecnologia senza fili - puo' essere fissato allo specchio della toilette o tenuto in mano e fornisce tutte le informazioni utili sull'andamento della spazzolatura. In via di commercializzazione in Gran Bretagna, il nuovo congegno (costo 210 euro) potrebbe diventare uno dei regali piu' popolari del prossimo Natale 2007.
Registrato




niki


Gruppo: Collaboratore
*

Posizione: A' Stazioni!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.757

La vita và vissuta fino in fondo.


« Risposta #14 inserita:: 02 Settembre 2007, 09:48:38 »

ANSA) - ROMA, 1 SET - Una donna americana di origini ispaniche ha partorito per la seconda volta tre gemelli. Il concepimento e' stato del tutto naturale e la coppia non ha mai fatto ricorso a nessun genere di cure sulla fertilita'. Stando agli esperti, per un caso del genere c'e', in termini statistici, una possibilita' su 64 milioni. I tre gemellini, tutti maschi, stanno bene e anche la donna, che ha subito un taglio cesareo, e' in buone condizioni.
Registrato




Pagine: [1] 2 3 4 5 6 ... 18 Vai su  
Stampa 
« precedente successivo »
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.4 | SMF © 2006-2007, Simple Machines LLC XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.13 secondi con 18 interrogazioni al database.