Benvenuto! Accedi o registrati.
19 Maggio 2019, 17:51:32

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Ricerca:     Ricerca avanzata

33.087 Messaggi in 2.232 Discussioni da 1.431 utenti
Ultimo utente: niki
* Indice Aiuto Ricerca Accedi Registrati
+  Forum - Villarosani.it
|-+  Arte, cultura e spettacolo
| |-+  Biblioteca (Moderatore: nephilem)
| | |-+  La signora del sud di Alexandra Ripley
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione. « precedente successivo »
Pagine: [1] Vai giù
Stampa
Autore Discussione: La signora del sud di Alexandra Ripley  (Letto 3826 volte)
nephilem


Gruppo: Moderatore
*

Posizione: Bivio Ferrarelle
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.223

Dissoluta negligentia prope dolum est.


WWW
« inserita:: 11 Marzo 2008, 19:08:34 »

LA SIGNORA DEL SUD


Ne è passato di tempo da quando ho recensito l'ultimo romanzo, non perchè non abbia letto, anzi c'ho dato veramente sotto, le mie 10 biblioteche di cui sono abbonato fanno fatica oramai a tenere il mio passo...  superlollazzo ma uno degli ultimi romanzi che ho letto che mi hanno interessato di più è proprio questo che sto citando in questa recensione. La scrittrice autrice di "rossella" ambienta la storia nell'america dell'espansione economica, poco dopo l'era dello schiavismo... una saga avventurosa e romantica, nella quale rivive il mondo affascinante del vecchio sud con l'intera gamma delle sue brucianti, immortali passioni.
riporto testualmente la trama come da copertina:

Una campagna dolce, piatta, fertilissima, nel cuore della Virginia. Una residenza tradizionalmente famosa per le grandi ricchezze, l'ospitalità, le feste, le battute di caccia, i balli e i duelli; per la presenza di innumerevoli schiavi pronti a soddisfare qualunque desiderio. In questo mondo felice è nata e cresciuta Francesca "Chess" Standish; e anche se in seguito al dramma della guerra civile la sua spensierata esistenza è ormai un lontano ricordo, Chess è consapevole di essere comunque, per sempre, un'autentica "Signora del Sud".
Perciò, quando si propone come sposa a Nate Richardson, l'aitante secondogenito di una povera famiglia di coltivatori di tabacco della Carolina, sa di rappresentare per lui il mezzo per avere il successo nella vita. Eppure in un primo tempo, Nate si dimostra riluttante, sentendosi troppo rozzo e ignorante, troppo distante dalle abitudini aristocratiche di lei. Ma l'ambizione avrà infine la meglio sull'orgoglio, e Nate accetta le nozze.
Avviata una coltivazione di tabacco, i due vi si dedicano completamente. E l'aniima dell'impresa è proprio Chess: attiva, instancabile, intraprendente, profondamente innamorata del marito, che aiuta e sostiene, condividendone i sogni. Ma Nate, prigioniero delle proprie inibizioni, non la corrisponde con identica passione, e, mentre trascorrono gli anni e giunge la prosperità si lascia trascinare in una torbida relazione con la cognata.
Da parte sua Chess, durante un soggiorno londinese, si immerge in un turbine di mondanità, diventando l'ambitissima preda e successivamente l'amante di un'aristocratico avventuriero. Soltanto dopo una serie di peripezie i due sposi riusciranno finalmente a ritrovarsi e, abbandonati gli inutili e falsi pudori, saranno in grado di amarsi con una passione profonda e sofferta che permetterà loro di conoscere un'autentica, struggente felicità.


Romanzo scorrevole, e molto leggero da leggere, con un finale... non scontato. il costo varia dagli 8 euro in su per un totale di 447 pagine.

Registrato


"Credo che gli amici siano angeli silenziosi
che ci aiutano a rimetterci in piedi
quando le nostre ali non si ricordano più
come si fa a volare"
Pagine: [1] Vai su  
Stampa 
« precedente successivo »
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.4 | SMF © 2006-2007, Simple Machines LLC XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.064 secondi con 19 interrogazioni al database.