Benvenuto! Accedi o registrati.
20 Settembre 2020, 12:45:27

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Ricerca:     Ricerca avanzata

33.087 Messaggi in 2.232 Discussioni da 1.437 utenti
Ultimo utente: niki
* Indice Aiuto Ricerca Accedi Registrati
+  Forum - Villarosani.it
|-+  Arte, cultura e spettacolo
| |-+  Biblioteca (Moderatore: nephilem)
| | |-+  L' altra parte del mondo di Colleen McCullough
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione. « precedente successivo »
Pagine: [1] Vai giù
Stampa
Autore Discussione: L' altra parte del mondo di Colleen McCullough  (Letto 3149 volte)
nephilem


Gruppo: Moderatore
*

Posizione: Bivio Ferrarelle
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.223

Dissoluta negligentia prope dolum est.


WWW
« inserita:: 17 Ottobre 2006, 19:51:50 »










Il libro è ambientato nell'Inghilterra del '700 e descrive in maniera straordinaria l'amore di Richard per la moglie, i figli, la madre ed il padre (gestori di una taverna), descrive anche come si viveva allora in questo posto.
Tornando a Richard, per una serie di disgrazie legate alla sua famiglia ed al lavoro, lui lascia il lavoro alla taverna e va a cercare lavoro altrove…e alla fine lo trova in una distilleria. Questo lavoro lo porta a scoprire la disonestà del suo datore e di alcuni amici, che con varie congetture, hanno messo su una frode bella e buona ai danni dello stato; li denuncia ma per questo, iniziano i suoi guai perché le persone denunciate sono molto "potenti", che alla fine con un giochino molto sporco,lo incastrano. Inizia da qui il suo nuovo calvario, viene spedito su una nave negriera per raggiungere "l'altra parte del mondo" (da qui il nome del libro), Botany Bay, dove riesce ad arrivare sano e salvo grazie al suo istinto di sopravvivenza nonostante le malattie, le tempeste e le sommosse capitate durante il viaggio ( la descrizione della nave, dei suoi compagni di sventura e di tutto il viaggio, è veramente bella, tiene sulla corda il lettore). Da questo posto nuovo dove è costretto a vivere, tornerà lentamente alla vita, grazie anche ad una donna che piano piano lo farà innamorare di nuovo.
.
Questo libro, che all'inizio non mi ispirava affatto, forse è stato uno dei più bei libri che io abbia mai letto, né sdolcinato tipo Harmony (non me ne vogliano gli amanti del genere), né troppo duro, scritto in modo molto scorrevole con una terminologia perfetta.
Non è un romanzo, non è un libro storico, non è un giallo…ma è tutt'e tre le cose insieme, un'armonia davvero unica.

recensione tratta da: www.ciao.it/L_altra_parte_del_mondo_Mc_Cullough_C__Opinione_644399

                                                                                                                                                 angel Nephilem
« Ultima modifica: 19 Ottobre 2006, 17:10:52 da nephilem » Registrato


"Credo che gli amici siano angeli silenziosi
che ci aiutano a rimetterci in piedi
quando le nostre ali non si ricordano più
come si fa a volare"
asia


Gruppo: Villarosano DOC
*

Posizione: Bivio Kamut
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 114

Silent... leges inter arma.


« Risposta #1 inserita:: 17 Ottobre 2006, 23:38:49 »

ciao bella recensione....io non avevo mai sentito parlare nè del libro nè di questo autore quindi per me è completamente nuovo,
appena finisco di leggere quello che ho iniziato vedrò di poter leggere questo...
un bacio un abbraccio da asia
Registrato

L’errore nasce sempre dalla tendenza dell’uomo a dedurre la causa dalla conseguenza.
Arthur Schopenhauer
nephilem


Gruppo: Moderatore
*

Posizione: Bivio Ferrarelle
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.223

Dissoluta negligentia prope dolum est.


WWW
« Risposta #2 inserita:: 18 Ottobre 2006, 09:09:47 »

ciao bella recensione....io non avevo mai sentito parlare nè del libro nè di questo autore quindi per me è completamente nuovo,



Ebbene sì, nemmeno io conoscevo questo libro, e nemmeno l'autrice, ma lho letto, vediamo, faccio due conti... un due anni fa.... la cosa che più mi ha stupito di questo libro è la scorrevolezza, 626 pagine tutte da leggere di un fiato, certo l'inizio non è coinvolgente, io ho annaspato quando inizia a leggerlo, ma superato il primo ostacolo, non ti fermi più, in 5 giorni lo leggi dediando pomeriggi interi alla lettura. Aspetta che ho il libro sottomano e volevo farti notare una piccola curiosità di questo romanzo, che solo alla fine ho notato, è biografico, insomma la storia è veramente accaduta, il protagonista Richard Morgan e le sue vicissitudini sono realmente esisititi.

un'ultima postilla e poi concludo che ho dimenticato nella recensione che l'autrice di questo romanzo è diventata celebre con un clamoroso best sellers "Uccelli di Rovo", tra le sue opere posso citare

 I giorni del potere
I giorni della gloria
I favoriti della fortuna
Le donne di cesare

volumi facenti parte della saga di Roma

                                                                                                                                               Ti abbraccio  angel Nephilem
Registrato


"Credo che gli amici siano angeli silenziosi
che ci aiutano a rimetterci in piedi
quando le nostre ali non si ricordano più
come si fa a volare"
Pagine: [1] Vai su  
Stampa 
« precedente successivo »
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.4 | SMF © 2006-2007, Simple Machines LLC XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.159 secondi con 19 interrogazioni al database.