Benvenuto! Accedi o registrati.
01 Aprile 2020, 06:11:28

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Ricerca:     Ricerca avanzata

33.087 Messaggi in 2.232 Discussioni da 1.434 utenti
Ultimo utente: niki
* Indice Aiuto Ricerca Accedi Registrati
+  Forum - Villarosani.it
|-+  Arte, cultura e spettacolo
| |-+  Biblioteca (Moderatore: nephilem)
| | |-+  Un Secolo di Freud Mustard stewart
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione. « precedente successivo »
Pagine: [1] Vai gi
Stampa
Autore Discussione: Un Secolo di Freud Mustard stewart  (Letto 1834 volte)
nephilem


Gruppo: Moderatore
*

Posizione: Bivio Ferrarelle
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.223

Dissoluta negligentia prope dolum est.


WWW
« inserita:: 16 Giugno 2007, 20:30:25 »

Un Secolo " Century"



_____________________________________________________________________________________________


Trama da copertina

Questa spettacolare saga, rimasta per settimane nella classifica dei best sellers americani, si apre con il tentativo di rapimento di una giovane principessa italiana, Silvia, da parte di un giardiniere, Franco, che vuole racimolare dei soldi per emigrare. Il rapimento fallisce, ma la relazione che nasce tra i due la genesi di una storia che copre cento anni della vita di una grande famiglia italoamericana. Franco e Silvia sono i capostipiti del ceppo italiano mentre Vittorio, il fratello minore di Franco, adottato da una coppia di facoltosi americani ed erede di una immensa fortuna, appartiene al ramo americano.
Fred Mustard Stewart focalizza con particolare cura e intuito le situazioni psicologiche e con la stessa acutezza penetra nelle prime dimore della fifth Avenue, dove le passioni sono celate da una spessa cortina di ipocrisia; negli squallidi ghetti di Brooklyn, procreatori della mafia che vive sulle spalle degli emigrati; negli splendori della Hollywood degli anni Venti, apogeo delle sirene sexy e dello schermo d'argento; nei palazzi Vaticani ricolmi di inestimabili tesori: Atraverso quattro generazioni e due guerre mondiali, Stewart traccia con maestria la cronaca delle fortune e sfortune di un turbolento clan: Victor potente fionanziere e appasionato amante; Lucille, donna viziata e arrampicatrice sociale; Fausto, fascista disilluso; Toni, prelato vaticano tentato dall'amore, ma fedele al suo voto; Gabriella, brutto anatroccolo diventato cigno, appassionata, sensuale, la vera erede del sangue italiano del nonno.

Un secolo una saga di grande tradizione, brulicante delle vite e dei desideri di personaggi affascinanti e indimenticabili, il romanzo di cento anni di storia del nostro passato, la cronaca appasionante di violente fini e brillanti inizi.

Mi sembra strano che mi sia sfuggito questo romanzo e fino ad oggi non l'abbia recensito!!!! Un libro che io stesso ho letto per ben 4 volte da quanto mi abbia appasionato. Pieno zeppo di riferimenti storici, si parte dall''800 italiano e precisamente in sicilia, quindi la mafia di quei tempi l'aristocrazia e il popolo, l'ordinamento politico. Le due guerre mondiali e per concludere un bel riferimento alle Fosse Ardeatine.
Il tutto descritto con maestria, la storia ti coinvolge, non ti lascia il tempo di pensare che subito avvenimenti e  colpi di scena rimettono in gioco tutta la storia; il cammino due famiglie,  raccontate parallelamente nell'arco di un secolo. Quattro generazioni, due mondi, Vite diverse ma ugualmente legate da un fattore comune: Le origini...  Naturalmente italiane

Da leggere... !!!!!!!!!!

la copia in mio possesso costa 15.000 lire valuta di allora quando fu acquistato... per 480 pagine.

Registrato


"Credo che gli amici siano angeli silenziosi
che ci aiutano a rimetterci in piedi
quando le nostre ali non si ricordano pi
come si fa a volare"
Pagine: [1] Vai su  
Stampa 
« precedente successivo »
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.4 | SMF © 2006-2007, Simple Machines LLC XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.08 secondi con 19 interrogazioni al database.