Home arrow FORUM arrow Villarosaarrow Villarosani nel mondoarrow Villarosani residenti a Palermo
venerdì 24 maggio 2024
Benvenuto! Accedi o registrati.
24 Maggio 2024, 14:33:02

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Ricerca:     Ricerca avanzata

33.087 Messaggi in 2.232 Discussioni da 1.437 utenti
Ultimo utente: niki
* Indice Aiuto Ricerca Accedi Registrati
+  Forum - Villarosani.it
|-+  Villarosa
| |-+  Villarosani nel mondo
| | |-+  Villarosani residenti a Palermo
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione. « precedente successivo »
Pagine: 1 [2] Vai giù
Stampa
Autore Discussione: Villarosani residenti a Palermo  (Letto 13821 volte)
iltagliaerbe


Gruppo: Villarosano DOC
*

Posizione: Bivio Kamut
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 272

FORZA E ONORE


« Risposta #15 inserita:: 23 Agosto 2007, 16:34:59 »

va be, geraci non è in provincia di palermo?

cmq sono più buone li
A cadiri sempri a dritta
Registrato


Per il bene più grande
Rommel


Gruppo: Collaboratore
*

Posizione: A' Chiazza!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 3.125


« Risposta #16 inserita:: 23 Agosto 2007, 20:55:50 »

preferirei non cadere, a proposito salutami la caserma tucory
Registrato

Il prezzo della grandezza è la responsabilità.
Winston Churchill
fireman6326

Gruppo: Utente
*

Posizione: A19 (130 Km/h)
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 12


« Risposta #17 inserita:: 04 Novembre 2007, 09:40:29 »

 Forza Milan! Forza Milan! Forza Palermo! Forza Palermo!
Registrato
jack_sparrow


Gruppo: Moderatore Cinema
*

Posizione: Bivio Ferrarelle
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.381


« Risposta #18 inserita:: 04 Novembre 2007, 15:15:59 »

Adesso tocca a me...

Io ho vissuto a Palermo per 5 anni!  Sicilia!

Adoro la zona della Marina (la Kalsa in particolar modo), il centro storico... tutto!
Peccato che Palermo sia abitata dai Palermitani eheh di tutti i Palermitani che ho conosciuto (e ne ho conosciuti tanti in 5 anni) se ne salvano davvero pochi.

Ho avuto il coraggio di assaggiare il pane cca mieuza e le stigliole, sul primo non ci ritornerei... mentre le stigliole fatte in casa sono uno spettacolo! Il problema è trovare chi le sa cucinare bene e a casa del Maestro c'era gente capace. Non aggiungo altro.
Se mai vorrà intervenire IL MAESTRO racconterà di più sull'aspetto culinario.

Dico l'ultima cosa sull'ambulante dello sfincione che passava sotto casa mia:

"Uora u spuinnavi, uora... Sunnu cosi ca 'e picciriddi ci piacinu..."  Muto
Registrato

Chi è Dio? - Hai presente quando desideri fortemente una cosa ed esprimi il
desiderio che si realizzi? - Si - Ecco, Dio è quello che lo ignora. (The Island)
nephilem


Gruppo: Moderatore Biblioteca
*

Posizione: Bivio Ferrarelle
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.223

Dissoluta negligentia prope dolum est.


WWW
« Risposta #19 inserita:: 04 Novembre 2007, 15:17:10 »

a proposito salutami la caserma tucory

ho fatto il militare nella caserma tucory...  cool

Registrato


"Credo che gli amici siano angeli silenziosi
che ci aiutano a rimetterci in piedi
quando le nostre ali non si ricordano più
come si fa a volare"
Pagine: 1 [2] Vai su  
Stampa 
« precedente successivo »
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.4 | SMF © 2006-2007, Simple Machines LLC
Joomla Bridge by JoomlaHacks.com
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.044 secondi con 21 interrogazioni al database.
 
© 2024 - Villarosani.it - Tutti i diritti riservati.
Termini e Condizioni d'uso  |  Lo-Fi version  |  Mobile version

Benvenuto in Villarosani.it, il primo portale per i villarosani. Se non sei villarosano sei comunque il benvenuto!
Comune di Villarosa (Provincia di Enna - EN) -C.A.P. 94010- dista 101 Km. da Agrigento, 29 Km. da Caltanissetta, 117 Km. da Catania, 20 Km. da Enna, alla cui provincia appartiene, 213 Km. da Messina, 141 Km. da Palermo, 165 Km. da Ragusa, 192 Km. da Siracusa, 240 Km. da Trapani. Il comune conta 6.162 abitanti e ha una superficie di 5.501 ettari. Sorge in una zona collinare, posta a 523 metri sopra il livello del mare. L 'attuale borgo nacque nel 1762 ad opera del nobile Placido Notarbartolo. Fu sempre centro economico molto attivo, in particolare nel XIX secolo quando vennero rese funzionanti numerose miniere zolfifere presenti su tutto il territorio. Nel settore dei monumenti è importante ricordare la Chiesa Madre del 1763 dedicata a S. Giacomo Maggiore. Rilevanti sono pure Il Palazzo S. Anna, il Palazzo Ducale e l'ex Convento dei Cappuccini entrambi del XVIII secolo.