Home arrow FORUM arrow Villarosaarrow Villarosani nel mondoarrow LA FIERA DEL 2005
martedì 18 giugno 2024
Benvenuto! Accedi o registrati.
18 Giugno 2024, 23:45:50

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Ricerca:     Ricerca avanzata

33.087 Messaggi in 2.232 Discussioni da 1.437 utenti
Ultimo utente: niki
* Indice Aiuto Ricerca Accedi Registrati
+  Forum - Villarosani.it
|-+  Villarosa
| |-+  Villarosani nel mondo
| | |-+  LA FIERA DEL 2005
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione. « precedente successivo »
Pagine: 1 [2] Vai giù
Stampa
Autore Discussione: LA FIERA DEL 2005  (Letto 12961 volte)
Rommel


Gruppo: Collaboratore
*

Posizione: A' Chiazza!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 3.125


« Risposta #15 inserita:: 18 Agosto 2005, 17:07:31 »

:-)  Adesso andiamo ad alimena per la fiera ...
ci sono i pooh
[/size][/font]
Registrato

Il prezzo della grandezza è la responsabilità.
Winston Churchill
il maestro


Gruppo: Il Maestro
*

Posizione: Bivio Ferrarelle
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.307


« Risposta #16 inserita:: 19 Agosto 2005, 19:34:05 »

Ancor prima c'è u Priolo, e dda va vidi cu ci veni....
Registrato

Talè!?!
il maestro


Gruppo: Il Maestro
*

Posizione: Bivio Ferrarelle
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.307


« Risposta #17 inserita:: 20 Agosto 2005, 03:40:40 »

Noto che non ci sono fans di Costantino qui: credo di dover riconsiderare in positivo la gente che frequenta questo forum!!
Registrato

Talè!?!
Zio d'America


Gruppo: Collaboratore
*

Posizione: A' Chiazza!
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 3.174


WWW
« Risposta #18 inserita:: 20 Agosto 2005, 15:32:52 »

A VILLAPRIOLO 23-08-2005
I LOS LOCOS
Registrato



shark


Gruppo: Amministratore
*

Posizione: Curva de' Miluna
Stato: Scollegato Scollegato

Messaggi: 829


« Risposta #19 inserita:: 23 Agosto 2005, 13:50:02 »

Citazione
Gentili becchi, vi ringrazio tutti per aver prestato il vostro prezioso voto in questo sondaggio, aggiungendo una semplice quanto essenziale riflessione: avete visto la serata del cabarettista? Beh, per chi non l'avesse vista ve la riassumo io: quest'uomo si è presentato sul palco con due sticchiarelle nude (riassunto finito): la conclusione?
A Villarosa possiamo portare Pappalardo, i 10HP e Joe Cocker messi insieme, ma solo con quelle due sul palco la piazza è rimasta piena fino oltre la fine dello spettacolo!!

P.S. X Gianluca: osservazione della fiera: ogni anno vengono sempre meno bancarelle, ma nel corso Regina Margherita i classici venditori di pale per forni, forni prefabbricati e fornacelle ci sono sempre......
PAISI DI MANGIATARIII
Di questo non avevo dubbi !!!!
Registrato



Pagine: 1 [2] Vai su  
Stampa 
« precedente successivo »
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.4 | SMF © 2006-2007, Simple Machines LLC
Joomla Bridge by JoomlaHacks.com
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.05 secondi con 21 interrogazioni al database.
 
© 2024 - Villarosani.it - Tutti i diritti riservati.
Termini e Condizioni d'uso  |  Lo-Fi version  |  Mobile version

Benvenuto in Villarosani.it, il primo portale per i villarosani. Se non sei villarosano sei comunque il benvenuto!
Comune di Villarosa (Provincia di Enna - EN) -C.A.P. 94010- dista 101 Km. da Agrigento, 29 Km. da Caltanissetta, 117 Km. da Catania, 20 Km. da Enna, alla cui provincia appartiene, 213 Km. da Messina, 141 Km. da Palermo, 165 Km. da Ragusa, 192 Km. da Siracusa, 240 Km. da Trapani. Il comune conta 6.162 abitanti e ha una superficie di 5.501 ettari. Sorge in una zona collinare, posta a 523 metri sopra il livello del mare. L 'attuale borgo nacque nel 1762 ad opera del nobile Placido Notarbartolo. Fu sempre centro economico molto attivo, in particolare nel XIX secolo quando vennero rese funzionanti numerose miniere zolfifere presenti su tutto il territorio. Nel settore dei monumenti è importante ricordare la Chiesa Madre del 1763 dedicata a S. Giacomo Maggiore. Rilevanti sono pure Il Palazzo S. Anna, il Palazzo Ducale e l'ex Convento dei Cappuccini entrambi del XVIII secolo.