Home
domenica 08 dicembre 2019
Concorso Natale 2007 - Il presepe pių bello PDF Stampa E-mail
Scritto da Staff   
lunedė 17 dicembre 2007
Ad una settimana dal Natale Villarosani.it lancia una gara tra i presepi realizzati dagli utenti.
In palio la maglietta di Villarosa e l'onore di avere la foto del presepe come foto del mese di dicembre 2008!
Regolamento:
  1. L'utente che desidera partecipare al concorso deve inviare da un minimo di 2 foto ad un massimo di 4 all'indirizzo email.
  2. Ogni utente dovrà inviare una foto del presepe con il Bambinello e una senza, questo per evitare che siano inviate foto scaricate da Internet.
  3. Saranno accettate solo immagini con qualità medio-alta (no foto fatte con cellulari, per esempio)
  4. Il materiale va inviato entro il 24 dicembre 2007 e verrà pubblicato giorno 26 dicembre.
  5. Le votazioni inizieranno il 26 dicembre e dureranno fino al 5 gennaio. La votazione sarà fatta dagli utenti che avranno la possibilità di votare i diversi presepi virtuali.
  6. L'utente il cui presepe verrà decretato vincitore, sarà contattato dallo Staff per concordare la modalità di consegna del premio
 
<< Precedente   Successiva >>
 
Alcune semplici regole da seguire per entrare a far parte di Villarosani.it
Le origini e la storia di Villarosani.it
Hai bisogno di assistenza? Vuoi darci un consiglio? Scrivici!
Rassegna stampa degli articoli riguardanti Villarosani.it
La storia, la geografia ed altre informazioni utili per conoscere il piccolo centro nel cuore della Sicilia.
 
© 2019 - Villarosani.it - Tutti i diritti riservati.

Benvenuto in Villarosani.it, il primo portale per i villarosani. Se non sei villarosano sei comunque il benvenuto!
Comune di Villarosa (Provincia di Enna - EN) -C.A.P. 94010- dista 101 Km. da Agrigento, 29 Km. da Caltanissetta, 117 Km. da Catania, 20 Km. da Enna, alla cui provincia appartiene, 213 Km. da Messina, 141 Km. da Palermo, 165 Km. da Ragusa, 192 Km. da Siracusa, 240 Km. da Trapani. Il comune conta 6.162 abitanti e ha una superficie di 5.501 ettari. Sorge in una zona collinare, posta a 523 metri sopra il livello del mare. L 'attuale borgo nacque nel 1762 ad opera del nobile Placido Notarbartolo. Fu sempre centro economico molto attivo, in particolare nel XIX secolo quando vennero rese funzionanti numerose miniere zolfifere presenti su tutto il territorio. Nel settore dei monumenti è importante ricordare la Chiesa Madre del 1763 dedicata a S. Giacomo Maggiore. Rilevanti sono pure Il Palazzo S. Anna, il Palazzo Ducale e l'ex Convento dei Cappuccini entrambi del XVIII secolo.