Home arrow Il Muro
giovedì 12 dicembre 2019
Benvenuto Visitatore.






Password dimenticata?
Non hai ancora un account? Registrati
Chi è online

Statistiche
Visite oggi: 83
Visite totali: 674386
Feed RSS di Villarosani.it
Social Bookmark
Aggiungi Villarosani.it a: Digg Aggiungi Villarosani.it a: Del.icoi.us Aggiungi Villarosani.it a: Yahoo Aggiungi Villarosani.it a: Blogmarks Aggiungi Villarosani.it a: Technorati Aggiungi Villarosani.it a: Smarking Aggiungi Villarosani.it a: Google Cos'è il Social Bookmark?
Annunci Google

Il Muro

   Clicca qui per scrivere un messaggio sul Muro


docgia    07 dicembre 2007 19:40 |
Mi è stato chiesto da un administratore del sito(simpatizante di AN)perché non volevo che la politica facesse parte di questo sito.E molto semplice:basta accendere la tv italiana;è un continuo lavaggio di cervello come si faceva in Iraq à l'epoca di Sadam Hussein,oppure nei paese de l'ex Europa communista tipo come sotto il regime di Ceausescu,dove facevano vedere e credere cio' che volevano.Ora io abito in belgio e ho la parabolica e vedo tutti i vostri programmi.E vi posso assicurare che voi italiani residenti nello "stivale" vi state facendo indottrinare come in quei paesi.L'unico TG un po'obietivo è quelle di SKY NEWS.Non voglio nemmeno comentare quelle parodia di TG fatta da quel leccaculo di Emilio fede oppure da quei primcipianti di studio aperto(che cazzo me ne frega che la velina è incinta!).L'Italia è l'unico paese al mondo in cui un esponente del principale partito d'opposizione ha 3 tv+ora si è pure avuto la prova che controlava pure la RAI quando era al governo.Il paese ,da 20-25 anni,è cambiato(purtroppo in peggio).Basta vedere a cosa aspirano i nostri giovanni oggi(diventare velina,partecipare al grande fratello...).I "maschietti" vanno allo stadio solo per fare a botte(della partita non glié ne frega niente) e tentano un colpo di stato perché c'è stato un tifoso della Lazio che è stato ucciso per sbaglio(in realtà è stato il pretesso per fare un po' di casino in tutte le grande città,un po' come è successo in francia nelle banlieux).Ma quello che più mi dispiace è vedere in nostro bel paese diventare razzista e xenofobo.Avete fatto caso che quando succede una disgrazia ,i telegiornali per prima cosa danno la nazionalità del delinquente,tanto per buttare un po' di benzina sul fuoco;e se non è straniero,allora cercano di vedere se è meridionale!E questo razzismo è molto evidente nelle tv di quel megalomane con i tacchi(che io chiamo"Dio Berluscone"). Allora io vi dico che sono un po' meno fiero di essere italiano(guardate che l'imagine che transpare à l'estero dell'italia non è mica tanta bella).Pero' sono tanto fiero di essere villarosano:percio' non voglio avere prégiudizzi verso qualunque di voi che scrive in questo sito perché quello che importa è il nostro villagio e non a quale partito vi sentite di appartenere.

toliveri    06 dicembre 2007 21:33 |
la foto di dicembre mi fa penzare ai Natale degli anni 50 dove si tirava a sorteggio ki doveva fare il banbinello Gesu. qualcuno sa dirmi se si pratica ancora se no?lavete mai visto?

osvaldo    06 dicembre 2007 17:57 |
Nella seconda metà dell' '800 a Villarosa c'era un prete soprannominato "U Parrinu Bagasciu". Ne sentivo parlare qund'ero ragazzo; ho una qualche notizia personale, ma ne vorrei raccogliere qualche altra.
Chiedo collaborazione a chi ne sa qualcosa di più e a chi riesce a chiedere a persone d'una certa età.
Grazie.

enzo tornammè    03 dicembre 2007 08:29 | villarosa
VotoVotoVotoVotoVoto
Approfitto di questo spazio per inviare un messaggio a giuseppe viglio che scrive dal brasile per avere notizie da villarosa: caro Giuseppe, io sono il figlio di Salvatore,tuo cugino.
Mi parlava spesso di voi.
Inviami la tua casella di posta elettronica, se ti fa piacere. Ciao a presto.

pallino pinco    02 dicembre 2007 10:33 | villarosa
VotoVotoVotoVotoVoto
IL REGISTRO TUMORI SI FARA’
Cessato allarme!
L’appello a firmare la petizione popolare per l’istituzione del Registro Tumori nelle province di Enna e Caltanissetta non è più necessaria.
Il Registro Tumori si farà.
Il prossimo Piano Sanitario Regionale che verrà approvato entro il mese di dicembre accoglierà, su proposta del presidente dell’ASL. N. 4 di Enna dott. Francesco Iudica, l’istituzione di un Registro Tumori a Enna, così almeno afferma in un’intervista rilasciata al giornalista Massimo Castagna nel periodico “DEDALO” n. 22 del 30 novembre.
In questo articolo si dice inoltre che, contrariamente a quanto sembrava risultare a parecchie amministrazioni, i decessi per patologie tumorali in provincia di Enna è il più basso della Sicilia (sicuramente di Gela, di Augusta, di Priolo… aggiungo io), e che Enna avrà una rete oncologica con l’apertura dell’”Hospice” per queste patologie.
Finalmente una buona notizia!
Salute a vecchi e nuovi.


436
messaggi

EasyBook


UrloBox
Ultimi Messaggi: 3 mesi, 3 settimane fa
  • VELLARUSANO : FREQUENTATELA PIU' SPESSO, ALLORA
  • notastonata : Piacevole sorpresa riaprire questa pagina
  • notastonata : Piacevole siroresa rikeggere e hisitare questa pagina
  • VELLARUSANO : E bravo Peppe, sei dventato un artista.
  • PEPPE : CALASCIBETTA Video Innuso, Archeotrekking Day Necropoli di Realmese e Villaggio bizantino www.youtube.com/watch?v=N8LQjGtAry8
  • PEPPE : cercate Villarosapuntocom
  • PEPPE : guardate i miei video sulla Sicilia su  YOUTUBE  Video Innuso
  • pierdeo : novembre 2018
  • VELLARUSANO : fa piacere che ogni tanto qualcuno si favivo
  • VELLARUSANO : anche se in ritardo ricambio
Effettua il login per urlare..
 
Alcune semplici regole da seguire per entrare a far parte di Villarosani.it
Le origini e la storia di Villarosani.it
Hai bisogno di assistenza? Vuoi darci un consiglio? Scrivici!
Rassegna stampa degli articoli riguardanti Villarosani.it
La storia, la geografia ed altre informazioni utili per conoscere il piccolo centro nel cuore della Sicilia.
 
© 2019 - Villarosani.it - Tutti i diritti riservati.

Benvenuto in Villarosani.it, il primo portale per i villarosani. Se non sei villarosano sei comunque il benvenuto!
Comune di Villarosa (Provincia di Enna - EN) -C.A.P. 94010- dista 101 Km. da Agrigento, 29 Km. da Caltanissetta, 117 Km. da Catania, 20 Km. da Enna, alla cui provincia appartiene, 213 Km. da Messina, 141 Km. da Palermo, 165 Km. da Ragusa, 192 Km. da Siracusa, 240 Km. da Trapani. Il comune conta 6.162 abitanti e ha una superficie di 5.501 ettari. Sorge in una zona collinare, posta a 523 metri sopra il livello del mare. L 'attuale borgo nacque nel 1762 ad opera del nobile Placido Notarbartolo. Fu sempre centro economico molto attivo, in particolare nel XIX secolo quando vennero rese funzionanti numerose miniere zolfifere presenti su tutto il territorio. Nel settore dei monumenti è importante ricordare la Chiesa Madre del 1763 dedicata a S. Giacomo Maggiore. Rilevanti sono pure Il Palazzo S. Anna, il Palazzo Ducale e l'ex Convento dei Cappuccini entrambi del XVIII secolo.